lunedì 24 novembre 2008

L’ultimo Bond


Avevo quindici anni quando vidi 007 Dalla Russia con Amore e certamente restai impressionato da un prodotto cinematografico buono che ha migliorato sempre più, nel tempo, la propria qualità.
Non ci troviamo di fronte a film problematici e concettualmente difficili come Memento o Solaris e neanche in presenza di capolavori senza tempo come Umberto D o Apocalipse Now, ma pur sempre al confronto di grande cinema.
Così anche per l’ultimo James Bond, Quantum of Solace del regista Marc Forster. Cos’è cambiato da allora? Parecchio. Intanto lo Scorpione (come personaggio) ideato da Jan Fleming è diventato biondo e con gli occhi azzurri: può succedere, si dirà. Anche i siciliani di ceppo normanno sono così. È vero, ma tutti gli Scorpioni che si rispettino sono, come il personaggio originario di Jan Flemming, “sesso e morte”.
Il nostro, invece, vive e mostra i propri sentimenti, perfino sentimenti nostalgici verso una donna.
Il nostro si è, per così dire, umanizzato. E così anche il suo capo, la lady di ferro che dirige i servizi segreti inglesi e che lo tratta con un non nascosto senso materno.
La morte a go-go c’è sempre e anche gl’inseguimenti mozzafiato, le sparatorie incessanti, le bond girl (ma saranno umane?) e i mille gadget che rappresentano un lungo spot che dura quanto il film.
Sempre interessantissimi, tra questi, quelli di altissima tecnologia, come la scrivania di vetro che altro non è che il display ad alta risoluzione di un computer che si comanda sfiorando il vetro con le dita, esattamente come fece per la prima volta il protagonista di Minority Report.
La fotografia, l’uncompressed sound, gli effetti speciali: tutto dieci e lode, anche nelle riproduzioni blue ray per un home cinema di grandissimo effetto dove, tra l’altro, i bassi vi giungono prima alla bocca dello stomaco e poi alle orecchie…
Pura adrenalina. Magnifico cinema.

Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it




6 commenti:

al rami ha detto...

mamma che recensione! mi hai fatto venire la voglia di andarlo a vedere... ultimamente ho messo da parte il mio interesse cinematografico poichè alcun titolo mi entusiasmava...
con un abel As: di Riv. per il mio 2009, sicuramente rinascerà questa passione. ormai ho acquistato il biglietto per Dubai e finalmente potrò dire che anche io finalmente faccio parte del club Discepolo....

pasquale iacuvelle ha detto...

Buongiorno a tutti!!!!!!!!!!
Volevo aprire un discorso su un argomento molto importante poco discusso su questo blog.
Interessantissimo è da approfondire la discussione sulla Radionica,specialmente quella astrologica,citata nel XII convegno di Vico e nell'ultimo testo di Ciro Discepolo Rivoluzioni Lunari e Rivoluzioni terrestri.In parole semplici Il sig.Callegari spiegava le funzionalità della centralina Radionica sul quale era applicabile la foto di una persona e risalira alle funzionalità o disfunzioni (risonanza o meno) della persona e attraverso vari canali di frequenza come riequilibrarli come anche con spostamenti geografici.
Quello che ho trovato veramente interessante è stata l'idea se si possa creare una centralina Callegari che in corrispondenza del ritorno solare possa indicare un luogo o cordinate geografiche che portino la persona in risonanza e riequilibri le disfunzioni con una migliore RS.
Penso che se si possa creare qualcosa del genere e poi confrontare le corrispondenze planetarie positive o meno calcolandole per quella destinazione sia qualcosa di eccezionale anche per dimostrare scientificamente la funzionalità dell'astrologia e RS.
Mi farebbe piacere avere anche una opinione del maestro Discepolo un saluto a tutti Pasquale.

Tomaso ha detto...

Buongiorno Maestro e tutti !!
Semplicemente per condividere con voi la gioia di essere arrivato e tornato dalla mia decima RSM.
Come sempre su consiglio del Grande Ciro sono andato quest'anno a Selawik, nel nord dell'Alaska nordica.Proprio al nord del circolo polare artico !!
A dispetto di quanto si potrebbe pensare, il posto e' stato facile da raggiungere e bellissimo.
Con Alaska Airline e "Bering Air", piccola ma sicura compagnia aerea locale siamo arrivati fin lassu.
Non so se era per l'emozione di essere riuscito ad arrivare proprio la, oppure per l'emozione di star finendo un anno dove un Marte in 7a mi ha fatto litigare anche con le formiche...., oppure la sorpresa che mi hanno fatto i bambini eschimesi cantando l'happy birthday....ma che bella RSM !!!
Adesso spero poter godermi gli effetti di venere e Plutone in 10a...
Un abbraccio Maestro e un caro saluti a tutti! Vi leggo ogni giorno !!!
tomaso

Giulia ha detto...

Caro Tomaso, auguri posticipati per il tuo compleanno con annessa RSM che sicuramente ti porterà grandi cose!
Visto com'è bella l'Alaska? Anche io viaggiai con Alaska Airlines e veramente sono viaggi comodi ed agevoli a dispetto di ciò che la lontananza può evocare.
Io adoro le recensioni di viaggio, ed anche le foto dei luoghi "estremi" visitati da noi viaggiatori dell'AA.
Ce ne omaggi di qualcuna? E poi mi raccomando, se proprio non vuoi fare una resoconto dettagliato del tuo viaggio, tieni da parte tutte le info (compagnie aeree, scali, hotel, tempi e costi) così che se qualcuno del club si debba recare da quelle parti, possiamo esserci di aiuto reciproco.
P.S. a proposito Ciro, e l'idea del libro fotografico delle "nostre" RSM?

Doriana ha detto...

Ehi... quanta allegria... oltretutto in concomitanza è uscito anche un pallido raggio di sole!
Che dire: Auguroni di buon compleanno Tomaso..

pasquale iacuvelle ha detto...

Tanti auguri anche da parte mia a Tommaso per uno splendido anno!