martedì 16 febbraio 2010

Anchorage is not possible for the Ravi’s Aimed Solar Return








Dear G.A., a transit of a stellium in the seventh House of Natal Chart accompanies a lot of events in relation to marriage, to law, to some conflicts in every kind of relation, but even many possibilities to be able starting commercial relations, new cultural or friendship relations and many things yet. Naturally, if the stellium is composed, for example, by Jupiter, Venus, Sun and Mercury, it is, in its maximum part, positive (I don’t refer to the gifts that we can to take in another live, but now and on the Earth). Instead, if the stellium is composed even by Mars and Saturn, unfortunately it be signed by bad or very bad events in the fields that I have written.

After you ask me: “Secondly is it correct to say the transit of a planet is either positive or negative depending on both the solar return and lunar return, in which case the term positive or negative is quite unnecessary”. It is very right. In fact we have, first of all, to think about: to move ourselves with the Aimed Solar Return is useful or not. If it is useful, that means that we are able to take our destiny in our hands, operating by our free will and, for this, defeating the bad transits and powering the good transits. Then, as you say: the definition of positive or negative transits, if we depart for a very good Aimed Solar Return, is absolutely unnecessary.

I realize that many rules are contained in my English book “Transits and Solar Returns” are difficult to understand, but it depends by several factors. First you have to consider that my studies and my researches, always accompanied by thousands of practical exercises, are contained in about 60 books, but you English readers can read only three of these books. Moreover, even within the book you mentioned, if not read carefully, you can not understand the meaning of what I mean. Let's take an example and we follow the rule that says when Mars is in the first, sixth or twelfth Houses of Solar Return, it brings a very bad year, especially on health. However, not everyone reads carefully that I have written: health, including both in the physical sense and in psychological terms. Once a friend of mine was arguing that he had Mars in the sixth House and nothing had happened with health. And I asked: “What? You have just said to me that your girlfriend left you and you did not want to see anyone for a month! This, according to you, doesn’t mean bad health?”.

Several other people sometimes live for months with sadness or anxiety about an university test that did not go very well or because they fight with a parent or a teacher at university: this is not always suffering and ill health?

We are not always aware of the diseases that plague us. Personally I lost two sisters for cancer. The second of the two was hit by a terrible cancer of the bowel which, according to doctors, she had grown inside her for about ten years. Finally, last but not least, let me remind that for foreigners readers is difficult to recall, in a book of about 600 pages, something that I repeat in any my Italian book: I never said that every time we had Mars of Solar Return in the first, sixth or twelfth Houses, we will be suffering from an ulcer or we will suffer for an amputating leg. I have said, however, that whenever we are suffering from an ulcer or a leg amputated there are certainly, in our Solar Return, Mars or the Sun or the Ascendant or a stellium in the first or in the sixth or in the twelfth Houses.



For Neena. I believe that you will love AA increasingly because it is True.

If Ravi will be not able to obtain the Nadym Visa, I advice him to go in Seward, Alaska, OAG code: SWD, latitude 60°07’ North and longitude 149° 25’ West, with a splendid Venus closed at Descendant. Anchorage is not good because we have three celestials in the twelfth House (Neptune is on the cusp and works in both the Houses).



Per Ludovico Bramanti. La tua prossima RSM è davvero difficilissima da risolvere e io la vedo più come una RSM di contenimento dei Danni che di espansione. Il mio consiglio è per Peawanuk, Canada, OAG code: YPO, latitudine 54°59’ Nord e longitudine 85°26’ West. Ma, attenzione: occorre esorcizzare, da trenta a quaranta giorni dopo il compleanno, quella brutta quarta Casa, possibilmente con un ricovero e un piccolo intervento chirurgico. Inoltre quel Marte in quinta ti consiglio di esorcizzarlo al meglio praticando, da subito dopo il compleanno, sia tu che la tua signora, arti marziali oppure nei diversi modi descritti nel testo Astrologia Attiva o in quello simile, in lingua inglese, Aimed Soalr and Lunar Returns. P.S. Ho lavorato, come mi avevi segnalato, sulle 21.12, ma alle 21.10 non cambia nulla.




Per Roberto Minichini. Molto bene. Vedrai che ogni giorno che capirai meglio il funzionamento di questo meraviglioso gioiello, più non riuscirai a staccartene e trascorrerai le nottate sui libri e sui grafici… Ma cosa c’è di meglio che fare ricerca?



Per Al Rami. Hai ricordato molte cose giuste e ti ringrazio. Intanto anche gli Anonimi, per interfacciarci meglio con noi, farebbero bene a darsi un qualunque nome di fantasia. Inoltre desidero anche io ricordare ciò che ha già ricordato Al Rami: lo scopo principale di questo blog è di aiutare i neofiti a imparare e i più bravi a migliorare ulteriormente, ma se non mettete i vostri dati di nascita, a chi può servire una nostra risposta? Solo a chi la chiede. Vi suggerisco un piccolo trucco per conservare l’anonimato. Se siete nati a Napoli, scrivete Capri o Pompei, perché tanto non cambia nulla e magari spostate il vostro orario di 5 minuti: quanti di voi potrebbero giurare sull’orario vero. Al Rami ha messo il dito su di un’altra cosa importante: se non postate i vostri dati, e qualche notizia su di voi, quando io sono assente nessuno vi può aiutare e io, nei prossimi mesi, dovrò viaggiare molto, assentandomi anche per lunghi periodi.

Tra l’altro, quello di oggi è stato il blog forse più impegnativo finora e mi ha preso quasi dieci ore di lavoro. Per tale motivo l’ho solo potuto rileggere frettolosamente una volta e chiedo scusa per eventuali refusi, soprattutto quando scrivo in inglese che non è la mia lingua.

Su di un unico punto devo rettificare Al Rami: una Venere in seconda non agisce o facendo giungere più denaro o facendone uscire di meno, come giustamente suggerisce Simona, o migliorando il look: Venere in seconda agisce a tutti i livelli dei simboli cui fa riferimento.



Benvenuta Antonietta e grazie per la stima. Ho visto che poi hai postato i tuoi dati e ti ricordo che stiamo lavorando intorno alle 6.30. Mi spiace che tu non sia riuscita a partire e mi spiace anche per le molte disavventure che ti sono capitate, compresa la malattia. Ti ho trovato una buona RSM per Fernando de Norogna, Brasile, (la puoi vedere passando il puntatore del mouse sui vari grafici e leggendo sotto qual è il tuo. Inoltre, ciccando sull’immagine, la puoi ingrandire parecchio) dove dovrai trovarti il giorno 11 marzo, intorno alle 11 del mattino.
Molti auguri.




Per Eros. Sì, nella tua RSM in corso, hai una doppia posizione che favorisce una maggiore attività sessuale, considerando anche che sei giovane: Plutone in ottava Casa e Venere quasi sul Discendente. Abbiamo anche messo Giove in decima e dunque, da questa intensa attività sessuale potrebbe scaturire anche una buona compagna per la vita.




Per Stefano. Mi chiedi se gli aspetti contano nella RSM: nella mia esperienza, assolutamente no, a meno che non vogliamo considerare anche i decimali, ossia ciò che viene dopo le virgole.

Ne approfitto per qualche considerazione sull’argomento. Tutti i lettori che ci seguono, avranno notato che, in molti casi, volutamente do delle indicazioni nette, senza sfumature. Faccio questo affinché il sistema diventi davvero un metodo valido, efficace e ripetibile di Astrologia Predittiva. Prendiamo l’articolo di un bravo giornalista che sta descrivendo un uomo con folti capelli nerissimi. Se egli ometterà che costui ha anche un solo capello bianco, tu pensi che la sua descrizione sarà stata inadeguata? È evidente che un bravo astrologo cerca di valutare tutto, anche ciò che non si conosce, ma – per essere operativo ed evitare di impantanarsi in particolari poco importanti che farebbero perdere la sostanza di un discorso, egli (io, in questo caso), può anche affermare che gli aspetti planetari, nel cielo di RSM, valgono zero o quasi.

Questo mi dà lo spunto per aggiungere qualcosa sulle previsioni, sul libero arbitrio e sul determinismo.

Prendiamo due casi precisi: la previsione che il grande André Barbault redasse con lustri e lustri di anticipo sulla fine del blocco comunismo/capitalismo e le eccellenti previsioni che il grande Keplero fece al nobile boemo Albrecht von Wallenstein.

Quando il grande André Barbault fece la sua previsione che coincise perfettamente con la caduta del muro di Berlino e la fine del comunismo dalla sera alla mattina del 9 novembre 1989, non scrisse potrebbe avvenire, ma occorrerà prima analizzare gl’indici della Borsa mondiale, poi il tasso di diossina nell’aria in Europa, quindi i rapporti interni alla famiglia reale svedese e a quella spagnola e valutare anche altre dodicimila variabili.

No, da grande astrologo, fece una previsione: senza ma e senza se, soprattutto senza rete, non tirò in ballo l’impossibilità di fare previsioni, non tirò in ballo il libero arbitrio, non finse di combattere i deterministi, non fece niente di tutto questo. Egli redasse una difficilissima e precisa previsione che è rimasta nella storia dell’astrologia.

Lo stesso fece Keplero (confronta, a tal proposito, diversi articoli e commenti di Enzo Barillà su Ricerca ’90). Egli redasse un oroscopo per il nobile boemo e si spinse in previsioni nettissime e precise su molti aspetti della sua vita, datando avvenimenti, precisando fatti belli e cattivi e gravi della vita di quest’uomo. Nella sua relazione che entusiasmò Albrecht von Wallenstein per la grande precisione e per la puntuale verifica di molti aspetti importantissimi della sua vita, Keplero non scrisse mai, “Caro Duca, quello che adesso vi scriverò in forma di previsioni, potrà avverarsi o no, a seconda del tipo di alimentazione dei vostri nonni e bisnonni, a seconda del tasso di inquinamento del sangue degli abitanti della Sicilia, a seconda del tasso alcolico degli abitanti della Mongolia, a seconda della “morìa delle vacche”, e via dicendo.

No, il grande Keplero, da grande astrologo, fece importanti previsioni, senza se e senza ma, e poi non ricorse a tutta una serie di scuse per dire per quale motivo aveva, a suo giudizio, fallito leggermente in qualche previsione: quando il Duca gli chiese una seconda redazione di previsioni, Keplero si limitò ad osservare che c’era stato uno slittamento temporale in avanti negli avvenimenti del signore di Wallenstein e che quindi l’orario di nascita del soggetto andava posticipato di un po’, in rapporto a quanto era avvenuto.

Noi che pratichiamo l’Astrologia Attiva e che affiliamo sempre meglio le nostre armi per una migliore Astrologia Predittiva, non temiamo il termine determinismo.

Se determinismo vuol dire che cogliamo nel segno, senza tirare in ballo diecimila variabili inutili o che comunque non invalideranno le nostre previsioni, allora siamo fieri di essere deterministi perché ciò significa che riusciamo a redigere previsioni buone in altissima percentuale, esattamente come fecero André Barbault e Keplero, senza con questo voler fare paragoni inappropriati.


Poi mi chiedi se l’aspetto mancante, nel mio libro Astrologia Attiva sia una svista: no, più semplicemente è un errore tipografico.


Benvenuto Roberto. Vedo che ti hanno già consigliato. Aspettiamo se ci saranno altri consigli.


Dear Julie, at that latitude, one mile is acceptable for us.


Please, if I forget to answer to anyone, remember me it.



Per Tutti. Per favore, se dimentico di rispondere a qualcuno, ricordatemelo.


Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.lunarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/
Posta un commento