mercoledì 11 gennaio 2012

Astrology Essays: Storia Dell'Astrologia In Italia dal 1970 A Oggi (3) (Italian)





You can get it here:


http://books.google.it/books?printsec=frontcover&id=qVsAOvpPfH4C#v=onepage&q&f=false


Enjoy it!









Tanti Auguri a Paola Calvetti!
















Dear Ciro,

Thank you for your answer, but my friend cannot go to Russia this year. There is no metastasis so far and she is taking good care of herself through traditional medicine.

Her SR in Portland places Mars in the second house (she is spending a lot in medical issues, which is fine), not in the first house, or at least that's what I got. Did I make a mistake?

Where in North America could she have a better return than staying home in Oshkosh...I know she cannot have Venus in 6th here, but at least we can place the Sun and Mars in better positions than staying home in Oshkosh.

Thank you for your help and patience...you can take a horse to the water but you cannot make it drink; she will just not go to Russia at this time.

Eva



Dear Eva,  
the problem with the friend of yours is the daylight saving time. Following the Thomas Shanks Tables there was the daylight saving time in Saint Claud, on April 1958. Following my database, constructed with American fonts, it did not applied there and in that day.  
I have published two or three times the natal chart of your friend in these last months and you did not say to me that the Ascendant was different. If you are sure that you had the daylight saving time in Minnesota, in 1958, then the ASR for Portland, Oregon, is good. Please comment it. However, in my opinion, the problem is another: for a serious sick of tumor it is not sufficient to plan an ASR without bad Celestials in the I, 6^ and 12^ Houses, but - in my experience - it is very important to place Venus in 6^ or in I or Jupiter in I, 6^ or 12^ Houses.  
The problem of metastasis is very difficult to face, first of all here. I have lost two young sisters by cancer. My sister Lia had a pulmonary cancer that, in the opinion of the phisicians, disappeared totally and they made a great party in the hospital because she apparently cured totally and she had not any metastasis. It happened around the end of April 1996 and my sister died on May 20, few days after, with many metastasis to the liver, to the brain and to the bones. I think that, many times, exist metastasis but they are not visible. I hope a lot that we are not speaking of your friend, obviously. Best regards. 



 


Da Giuseppe Galeota Al Rami:

per Danila Madau Perra: ed è la stessa cosa che ho risposto io precedentemente :)

Ecco a voi un estratto di un mio lavoro che spero prenderà la forma di un libro nei prossimi mesi:
realtà fisica e psichica
(prima parte)

"Sono consapevole che il cammino dei simboli è pericoloso, perchè è seducente e facile, soprattutto per le anime che, dotate di una viva immaginazione, sono più di altre esposte a cadere in errore, ritrovando nei simboli non il valore archetipico, ma l'aspetto personale che vi si vuole incontrare".

Diego Frigoli, psichiatra e psicoterapeuta, ricercatore presso l'università degli studi di Milano, presidente associazione nazionale ecobiopsicologia.


Prima di iniziare a parlare di analogia converrebbe fare alcune premesse: Diego Frigoli nel suo "intelligenza analogica" afferma che la realtà debba essere considerata secondo una prospettiva unitaria dove fondere assieme aspetti fisici e psicologici. Attribuisce al primo il valore di quantificare i fenomeni, mentre al secondo invece aspetti qualitativi. In base a questa prospettiva, il linguaggio logico utile alla decodificazione dei fatti fisici, dovrebbe affiancarsi al pensiero analogico utile per sondare la materia psichica che tutto pervade.

Se la realtà fisica è analizzata attraverso il pensiero lineare della logica dove si procede dalle premesse verso le conclusioni, la realtà psicologica, culturale e sociale, possono invece essere sondate attraverso la circolarità del pensiero analogico: la complessità di tali ambiti infatti prevede che il ragionamento matematico-cartesiano risulti inadeguato per la sua analisi e che per questo sia necessario un tipo di pensiero in cui compenetrare soggetto indagato e indagante; infatti la realtà psicologica comporta una relazione strettissima tra oggetto e soggetto. Con ciò voglio dire che il pensiero analogico implica una partecipazione attiva al fenomeno perchè esso fa riferimento al nostro mondo interiore.

L'analogia è il processo di pensiero in cui noi mettiamo in relazione fatti o cose tramite una sorta di equivalenza, di somiglianza ed è il mezzo mediante il quale opera il nostro inconscio. Secondo il Frigoli essa svolge 3 funzioni fondamentali:

1)contribuisce all'invenzione di un'ipotesi. Ciò significa che svolge una funzione euristica e permette dunque di sondare i fatti attraverso una serie di sentieri possibili, probabili ma naturalmente non certi.

2)contribuisce a direzionare verso un'unica via più fatti divergenti. In questo senso opera un'azione direzionale-sintetica.

3)Serve a sospendere momentaneamente il giudizio logico a favore di uno più evocativo.

 
(seconda parte)

Secondo Matte Blanco, psichiatra e psicanalista cileno, l'inconscio funzionerebbe per mezzo del pensiero analogico che ha una struttura "generalizzante" e "simmetrica". Analizziamo questi due elementi. Per quanto concerne il principio della generalizzazione, il sistema inconscio tratta persone, oggetti, fatti, come se fossero elementi di un'insieme che contiene altri membri: ciò significa che se per esempio vi è un conflitto tra un soggetto e un'altra persona, a livello inconscio, tale conflittualità è estesa al rapporto con tutti gli uomini. Per questo, attraverso l'analisi della posizione della Luna nel tema natale per esempio, noi possiamo ottenere informazioni sul rapporto che il soggetto intrattiene con le donne in generale oltre che con la moglie; oppure dall'analisi per esempio della VII^ casa, possiamo ottenere informazioni su tutti i partner del soggetto. Il principio di simmetria invece implica che le relazioni esistenti tra persone, fatti, cose, siano lette come rapporti indipendenti da un ruolo o una gerarchia: così, per esempio, per l'inconscio non esiste differenza tra padre e figlio; e il figlio può essere identificato a sua volte come padre. In astrologia per esempio, se la IV^ casa rappresenta la famiglia di origine, indica pure la famiglia che saremo in grado di costruire. In questi termini, il proprio tema natale fornisce indicazioni secondo il funzionamento della logica inconscia, ovvero l'analogia.

Essa si oppone alla logica aristotelica del principio di "non contraddizione" che analizza la realtà secondo un fine causalistico; abbiamo infatti che questo procedimento di pensiero rinuncia alla linearità causale a favore di un ordine creativo.

Naturalmente non esiste una separazione netta tra i due sistemi di indagine: si intersecano vicendevolmente al fine di costituire lo strumento operativo del pensiero umano; e il conflitto tra essi è inversamente proporzionale alla funzionalità euristica. Questo significa che tanto più vi è cooperazione tra questi due piani della psiche e tanto più è facile sondare la realtà avendo a disposizione diversi percorsi da seguire.



Molti complimenti e auguri, Giuseppe, per i tuoi studi e per la prossima pubblicazione!







Sorry Ciro, sono Eli72, quella che si era dimenticata i dati di nascita. Scusa ma avevo dovuto elaborare il messaggio a notte fonda (mi manca proprio il tempo durante il giorno) e dunque la lucidità mi mancava (oppure è quel Mercurio in Pesci...) Ad ogni modo: sono nata a Gorizia il 20 febbraio 1972 alle ore 17.30 e da sempre mi ritengo, come dire, un pò imbranata oltre che in difficoltà riguardo al settore professionale.
Ti ringrazio di cuore



Cara Eli72, con Saturno incollato al MC di nascita io mi terrei questo posto di lavoro che ti può procurare una frustrazione quotidiana in dose omeopatica e che potrebbe evitarti il rischio di licenziamento in lavori più esposti (dove, per esempio, devi portare un fatturato sempre in salita, ogni anno). La tua ASR per Gorizia non è terribile, ma se desideri migliorarla molto potresti recarti a Pasni, in Pakistan. Relativamente al rischio licenziamento, mi spiace dirlo, credo non ci sia più nessuno al sicuro, in Italia. Naturalmente le prime migliaia a perdere il lavoro saranno coloro che hanno RS assai cattive, ma anche con un Giove in X si può essere licenziati. Anche con un Giove in X? Sì, ma molto più difficilmente e, in quel caso, vi sono diverse probabilità di trovare un nuovo lavoro. 








Caro Maestro, ma come???
Sono le domande che preferisco…

A parte gli scherzi, volevo dire che, a mio avviso, una ASR di un soggetto che passa a miglior vita fornisce indicazioni su come il soggetto stesso vive l’esperienza. Tu stesso, lo hai scritto, se non sbaglio, da qualche parte.

Grazie.
Un caro saluto a Tutti.
Danila Madau Perra


Confermo senz'altro. 







Carissimo Maestro Ciro,

sto lavorando sulla prossima RSM 2012 della mia fidanzata.
Avrei bisogno del tuo parere perchè mi trovo in un cul de sac.
I suoi dati sono i seguenti:

Catania - 11 Ottobre 1987 - ore 09,30 estratto di nascita. Ultima RSM trascorsa a Londra.

Ti ringrazio anticipatamente per la tua disponibilità.

Un abbraccio,

Alberto B.


Caro Alberto B., questa è buona! Molti auguri. 





  Caro Ciro,
ti scrivo con amarezza perché a un mio carissimo amico e collega è stato diagnosticato un tumore al testicolo e la prossima settimana dovrà sottoporsi alla chemio.
Superfluo aggiungere che il suo cielo di rivoluzione in corso ospita uno stellium in sesta casa, Saturno transita sulla I casa e Plutone sta quadrando all'ascendente.
Ha solo 36 anni. Non sto a dilungarmi circa il suo stato psicologico.
Mi rivolgo a te per sciogliere questo dubbio: sarebbe meglio, per il prossimo compleanno, mandarlo a Lisbona per un Giove in 12a oppure é meglio rimanere a Milano dove avrebbe un ascendente in X,Venere cuspide I/2, ma Plutone di transito quadrato all'ascendente radix?
Ti lascio i dati 13/09/1976 h. 08.35 a Milano.
Grazie di cuore, Max



Caro Max,
credo che questa di Mahebourg-Mauritius sia la migliore possibile. Per favore, leggiti attentamente anche la risposta che ho dato a Eva in questo blog. Molti auguri per il tuo amico.











8 commenti:

Stefano ha detto...

Per Danila Madau Perra:
Per quanto riguarda come dici tu come vivono la morte le persone che passano a miglior vita non saprei dirti. Per quanto riguarda mio padre l'Ascendente di Rivoluzione solare era caduto in nona perche' lui da sempre ateo convinto era diventato piu' possibilista rispetto all'eventualita' di altri mondi dopo la morte.

Un caro saluto.

Stefano Meriggi.

paola ha detto...

Grazie degli auguri Ciro! Anche a Daniela... Ragazzi, Cape Town è una città magnifica. Finalmente dopo anni di Canada e Alaska sotto la neve... una Rs al calduccio! Un abbraccio a tutti i bloggers!

Anonimo ha detto...

Dear Sir,

My life has changed for the better ever since I've got back from my first attempt ASR (especially 20 days after ASR). I was called for the job interview and also received an offer to do a photo shoot for the magazine.
Sir, I'm worried about my next Solar Return. My SR ascendant falls in my natal 1st. I've been thinking of celebrating my next SR in Glasgow but I don't like the placement of Mars in 3rd house. I really need your help with my next SR.

Grazie mille...


Regards,

Kathy

Numero Cinque ha detto...

Caro Ciro,
cosa comporta una congiunzione marte+saturno in prima casa radix?
Grazie
Cari Saluti
Numero Cinque

Danila Madau Perra ha detto...

Grazie Stefano per la risposta.
Quello che io credo (e riaffermo) è che la RSM in corso consente di individuare il punto di vista soggettivo di colui che la sta vivendo. Fino a qui non credo ci sia nulla di nuovo. L’aspetto che mi affascina è che, attraverso la lettura delle RSM si può accedere alla varietà innumerevole di interpretazioni che noi esseri umani facciamo delle esperienze (quelle comuni a tutti) della vita. Sul piano teorico potrebbe sembrare anche questa una banalità ma tenerne conto per contemplare punti di vista diversi e, soprattutto, avvalersi delle RSM stesse come se fossero un manuale da cui attingere ogni volta che abbiamo davanti uno dei tanti Perché ancora senza risposta, può essere un’ipotesi interessante, a mio parere.
Un caro saluto.
Danila Madau Perra

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Grazie maestro per i complimenti.

Condivido le affermazioni di Danila.

Anonimo ha detto...

Caro Ciro,
penso di poter essere ancora in tempo a porgerti (e a porgere a tutti gli amici argonauti), i miei più vivi auguri per il nuovo anno.
A proposito di sinastria, attendendo le tue prossime novità editoriali in merito e conoscendo la precedente introduzione in merito, vorrei chiederti un particolare parere nell'ambito della nota questione "aspetti di Marte".
Semplicemente: l'opposizione di Marte di A alla dominante di B (es. Giove cong. MC), è considerabile alla stregua di un aspetto dinamico del Marte dell'uno ai luminari dell'altro?
Sempre grazie
Scara

PS
Molto interessanti gli stralci di Al Rami circa l'analogia...

Anonimo ha detto...

Caro Ciro,(From Mordecai)

It seems the time you confirmed about me moving into the new place have paid off with many things turning good almost right away. as my current SR is far from good, does changing residence under auspicious chart change the bad SR?
Also, in your book The new guide to astrology I purchased in page 212 there are missing the parts moon in Gemini, cancer & leo... can you help with that?
Best wishes, Mordecai