martedì 17 aprile 2012

Six "Pills" On The Fernando Pessoa's Natal Chart (Italian)














You can get it here:








Mike888 ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Poche Notizie Sul Nostro Convegno Di Sant'Agata De...":

Dear Ciro,

Regarding my next year's Solar Return Saturn on the 2nd/3rd cusp.

Birthplace: New Hyde Park, NY (40.44N 73.45W)
Birthtime: 9/3/1984 11:39 AM Eastern Daylight Savings Time

Place of Return: Fresh Meadows, NY (40.45N 73.47AM).

Do you know what Mercury conjunct the Virgo ascendant from the 12th house might be?

Thank you for your patience,

Michael



Dear Michael,  
but why do you want to hurt you? You worry yourself about Saturn on the 2^/3 ^ Houses' cusp and you fear Mercury in the 12^ House, but you don't worry yourself about the Sun in the first House that is very worse than these positions and it is a great deal similar to an Ascendant in the 12^ House or to Mars in the First House. I understand that you have tried to place Mars and Saturn in 3^ House without removing the values of X House, but we can get this without leaving the Sun in the I House: my suggestion, as you see from the graph, is for Houston in Texas. Your schedule should be precise to the minute, but if you are not certain of this, moved slightly more to west. Warm wishes. 












Deva123 ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Poche Notizie Sul Nostro Convegno Di Sant'Agata De...":

Caro Ciro: But I will not engage in any research until I graduate from my study and fully trained as a clinician, and as part of my study, I need to spend half of the time in the hospital as a student, interacting with patients and superiors (senior interns, doctors, administrators that in the long-term can give me right recommendations and even refer me to a good job after I graduate) or

vice versa, that last year, when I had the lunar return ASC in 12th house, one of the staff told the senior surgeon I was joking with some interns about him, and then the next thing I noticed is his resident students (I wonder why they suddenly so nice to me and try to find out which floor I am on, and trying to talk to me) told the head doctor in the emergency room some of the bad experience I had when I'm in rotation in the emergency room that I told them about, and the shame is I didn't even find out the connection until the damage has been done. And in the future, will I ever want to go back to that hospital and work? probably not. But it is definitely a good lesson to learn.

SR ASC in 10th seems to magnify everything I do, good or bad. And yes, in helping my exams, I have put venus in III house of LR a couples of times, it does work like magic. But for other aspects of my work, will it be 10th house matter or more of 11th house matter? I think I'm getting hooked by SR ASC in 10th house in that, I think more people in the field know me (of course only the good things about me), it will help me get matched in the specialty I want to get into after graduation.

Deva




Dear Deva,  
don't sadden yourself because the values of 12^ House always bring "stabs in the back"... People as you exist, that think studying and to do research and others that think in the  night as to use the knife in the back of the others because they are poisonous snakes...  
Relatively to the Ascendant in the X House of the Aimed Solar Return, as I have written a lot of times, it I succeed to explaining it through an enormous practice but I am not able to explain it totally. You, don't take however big risks, this I can assure to you. I desire to tell you a brief episode happened in our blog where we do true Astrology and not "wishy washy all rosey predictions" as our English colleague Kim says. An Italian important physician asked us help for an Aimed Solar Return "because he wanted to improve his  own career". However he didn't tell us that he was investigated by the Law. In lack of this information I positioned him the Ascendant in the X House and he was imprisoned returning from his birthday trip... But you not to fear because in your closed future  everything will go well. Best wishes.







grazie Ciro,
ti scoccio ancora per l'orario, sai io cerco di ridurre le spese, a presto io quel giorno sarò a Sorrento
ti abbraccio Antonietta


Cara Antonietta,
da circa un mese, in fondo a questa pagina trovi scritto:

A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):



Cari saluti.









Caro Ciro volevo chiederti una cosa. Ho sempre avuto un interesse per i luoghi chiusi, ospedali soprattutto, però nel mio tema natale non ho nè una dodicesima casa marcata, nè un Nettuno dominante. È sufficiente la mia luna signora dell'ascendente e maestra della dodicesima? Gabri


Ho dimenticato i miei dati! 27 giugno 1982 ore 8.50 mantova



Caro Gabri,
la tua interpretazione è giusta, ma vi è da aggiungere qualcosa. Mi risulta che tu sia un venditore, un capo-area o qualcosa del genere. La Luna non rappresenta la direzione della nostra libido, cioè quello che facciamo, bensì quello che vorremmo fare: le acque che avremmo voluto navigare e che non possiamo navigare (vedi, per esempio, la Luna di Pessoa in 9^ Casa di cui parlo oggi nelle "Pillole"). Ma c'è dell'altro: la tua davvero pesante congiunzione Marte-Saturno-Plutone in terza Casa, riesce a farti restare in mezzo agli altri esseri umani, a mio parere, per la contemporanea forte presenza di Giove, ma tante volte saresti tentato di diventare un eremita... Cari saluti. 








...ed io faro' del mio meglio per esserci...
Ancora grazie

Laly








Marco Celada ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Poche Notizie Sul Nostro Convegno Di Sant'Agata De...":

Valeria nata a Ponte dell'Olio il 4/4/1991 ore 11:40 ci chiede un aiuto per scegliere una strada lavorativa;
ha già perso due anni per motivi vari; su quale professione possiamo indirizzarla ? Ciro le puoi dare un suggerimento ?

Grazie Marco


Caro Marco,
io penso la musica, meglio il canto (Venere in Toro) per la buona undicesima Casa, per l'appoggio della seconda Casa, per Urano dominante e per Plutone in quinta (lo spettacolo).
Un caro saluto. 








Gent . Dott. Discepolo ,

affidandomi al M° Pino Valente ho monitorato per tre anni le varie entrate di Marte nelle case per
definire il mio esatto orario di nascita . E’ risultato l’orario delle 13.48 mentre il mio orario ufficiale
di nascita è 14,30 . Le chiedo se è possibile fare delle ulteriori verifiche tramite l’uso di RSL.
Le ricordo che la mia data di nascita è 24 Febbraio 1958, a Roma.
La ringrazio
Elvira



Cara Elvira,
ti ricordo che qui sul blog ci diamo tutti del tu. 
Ho esaminato il lavoro svolto dal M° Pino Valente in tre anni e l'ho trovato ottimo, come lo scrupolo dei tuoi rapportini. Tuttavia qui ci troviamo di fronte a uno degli argomenti più difficili dell'Astrologia dove si distingue l'astrologo con una enorme pratica alle spalle e anche un talento notevole a lavorare in questo campo. 
Se in futuro dovessi riprendere a fare consulti, mi dedicherei soltanto alla correzione delle ore di nascita, lavorando anche ore e ore ogni mese per ogni singolo caso, selezionando molto i soggetti e facendomi pagare non poco.
L'arte dell'interrogatorio e soprattutto il contro-interrogatorio che metta in dubbio le analisi del diretto interessato è arte per poche persone.
Dunque non dobbiamo sorprenderci che ci sia uno scarto di orario alla fine del protocollo di tre anni. 
In questi casi si cerca, "con la prova del 9", di giungere a un risultato assai vicino a quello vero e cosa potrebbe funzionare meglio di una Aimed Lunar Return di basso costo a tal scopo?
Dobbiamo e possiamo avere il coraggio anche di piazzare un Marte in 12^, se questo elemento, insieme ad altri, ci permetterà di "tagliare la testa al toro". Dunque, mettiamoci al lavoro!
Vi è da osservare che la distanza tra i due orari, apparentemente enorme, non è tale. Infatti, praticamente da subito, quando ti vidi la prima e credo l'unica volta di persona, posizionai provvisoriamente l'orario dalle 14.30 (estratto di nascita) alle 14 e nelle RSM di questi anni mi sono sempre tenuto almeno dieci-quindici minuti di range di errore: dunque la forbice non è così ampia. A naso io direi che il Sole è in cuspide 8^/9^ Casa perché degli elementi caratteriali di "tormento", tipicamente scorpionici, mi sembrano esistere in tutta evidenza. Ma, come ho già detto, cercheremo delle prove ancora più oggettive.
Ed eccoci al primo esercizio: Aimed Lunar Return del 19 Maggio 2012, ora 6.07 degli orologi di Londra. 
Io propongo Kolpino, vicinissimo a San Pietroburgo, Russia, da cui si può giungere credo in circa un'ora di autobus o di treno.
La posizione è molto strategica. Infatti abbiamo:

Marte a 10°03' in Vergine, a circa 3° dalla cuspide 3^/IV Casa che è a 13°19' Vergine
Saturno è a 23°51' Bilancia, a circa 3° dalla cuspide IV/5^ Casa che è a 20°59' in Bilancia


Ecco, Elvira, dopo che sarà trascorsa l'intera RLM, ci dovrai rapportare abbastanza sinteticamente, soltanto quanto di negativo è accaduto (se sarà accaduto) in IV Casa.

Poi procederemo. Molti auguri. 













La ringrazio della risposta alla mia ultima inerente "..saturno in 3 di nascita..". Curiosando le domande e seguenti risposte ho notato "parlare" di giove come relè bistabile. Leggendo i suoi testi capisco cosa intende(esempio Napoleone, loren, ecc). Devo dire che ho incontrato alcuni casi di single che con il transito(non riv.solare) di saturno in 7(e non solo, ovviamente) hanno trovato un amore solido. A pensarci bene, cosa può togliere saturno a chi non ha nulla?. Lo stesso per saturno di transito cuspide x, l'ho ritrovato a chi è disoccupato e trova lavoro. Sicuramente lei per parlare solo(erro?, se sbaglio anticipatamente mi scuso per non aver compreso i suoi scritti) di giove bistabile e non di saturno avrà una casistica ben maggiore della mia. Volevo sapere una sua opinione in merito. Grazie. Giampiero



Caro Giampiero, si tratta di due cose del tutto diverse. Gli esempi che citi sono contemplati già nella mia "Guida all'Astrologia" del 1979 e poi in tanti libri, compreso "Transiti e Rivoluzioni Solari", sempre Armenia editore. Ci si può unire con Saturno di transito in VII, ma si tratterà di un amore di testa, non di passione, e con caratteristiche ben precise. Lo stesso dicasi Casa per Casa. Sarebbe bene, per poter parlare la stessa lingua, che tu studiassi almeno i fondamentali da me pubblicati negli ultimi decenni. Molti saluti. 







Diario si una rivoluzione lunare (1)
Il 6 febbraio, due giorni dopo la RL di febbraio con ascendente in sesta, Marte in sesta e Saturno in settima e un bello stellium tra dodicesima e prima. Complice anche Plutone su Marte? Ho ricostruito i giorni successivi cosa era successo: erano i giorni di freddo polare e io ero tornata dopo un'assenza di due settimane sia per i controlli che perché ero rimasta bloccata dalla neve e mi sono fermata a Firenze a dormire. La casa non era caldissima e ho acceso la stufetta in bagno. Di solito stacco le spine dalle prese quando esco, ma quel giorno ho spento la stufetta e non mi sono accorta che nella tripla c'era anche la piastra. Sono uscita per andare al avoro e quando sono tornata ho trovato un grande puzzo di bruciato, estremo calore, niente luce in bagno e niente riscaldamento. Non so cosa ho provato: terrore, paura, angoscia, incredulità. Erano le 23.30 e, confesso, non ho pensato a chiedere aiuto ai vicini. Si alzano molto presto la mattina e pensavo dormissero. Ho spalancato tutte le finestre per fare uscire un po' di fumo e di puzzo, ho chiamato un mio collega per avvisarlo che non sarei andata al lavoro il giorno successivo (la mente umana è davvero incredibile e ti fa fare le cose più impensate), ho chiamato un'amica per chiederle ospitalità e poi ho, purtroppo, telefonato ai pompieri per chiedere se era sufficiente se io staccavo il contatore. Hanno insistito per venire a controllare anche se io continuavo a ripetere che non c'erano fiamme. E ho toccato con mano il famosissimo "effetto domino". Hanno visto dei fili volanti e hanno pensato che il disastro fosse dipeso da un impianto vecchissimo, senza considerare che se l'impianto era quello che pensavano,visto il numero di ore in cui non c'era nessuno, non ci sarebbe più stata la casa; hanno chiamato i carabinieri i quali hanno dovuto avvisare il Comune, ecc. ecc. Mi hanno mandato a dormire in un albergo: freddissimo e sorvolo sul resto, tanto che quando la mattina dopo mi hanno detto che il Comune mi "offriva" solo una notte ho tirato un grande sospiro di sollievo. La mattina dopo si è innescato il meccanismo provocato dalla chiamata dei pompieri e, con delibera più che veloce, il sindaco del mio paese mi ha preparato una bellissima delibera di inagibilità: 15 giorni per iniziare i lavori e, anche se era impossibile viverci, dovevo rifare l'impianto elettrico a norma. Ho chiamato subito un elettricista per fargli vedere il danno e mi ha detto che non c'era problema, ma gli dovevo vuotare, almeno parzialmente, la casa per potergli permettere di lavorare. Così, appena è stato possibile muovermi per via della neve e del ghiaccio, ho fatto e contemporaneamente ho cercato un muratore per le tracce. Il tutto aggravato dal fatto che erano i giorni in cui eravamo sommersi dalla neve e dal ghiaccio che mi hanno rallentato in tutto. In sintesi sono ospite da una mia amica da quel giorno. (Greis)



Diario di una rivoluzione lunare. (2)
Alla fine ho trovato un muratore, l'elettricista ha fatto quello che doveva e ora aspetto la relazione di conformità che va presentata in Comune per poter rientrare in possesso di casa mia. Per migliorare la situazione, dopo una decina di giorni dal fattaccio, andando a casa della mia amica una sera ho notato che era salita la temperatura dell'acqua e non era partita la ventola. La mattina dopo sono andata subito dal meccanico e il responso è stato: testata da rifare.
in questi due mesi ho avuto contrattempi a più non posso, ma ho sempre cercato di prenderla bene, anche se ho avuto momenti di cedimento. Numerosi.
Ora sto cercando di tirare fuori qualcosa di utile da questo disastro e, visto che la cosa va per le lunghe, sto cercando di sistemare la casa e ho commissionato al mio vicino, che monta cartongesso, una libreria a tutta parete e poi la cabina armadio. Non so quando riuscirò a rientrare in casa, ma, credo e spero, entro il mio compleanno. Ormai l'odore indescrivibile provocato dallo scioglimento di tutti i prodotti chimici che ci sono in bagno è quasi scomparso ma per riuscirci ho dovuto tenere le finestre spalancate per questi due mesi (era come essere a Seveso, tutta diossina). E, nota positiva, ho scoperto la disponibilità dei vicini di casa, e ho avuto anche tante offerte di ospitalità.
Direi che qui il Plutone in quarta casa si è espresso al meglio delle sue potenzialità: io mi ero premunita decidendo di far fare gli infissi. Sarebbe stato un lavoro abbastanza lungo. Ma anche lì qualche intoppo e, quando le finestre erano pronte, mi sono sentita dire che per montarle dovevo cambiare le soglie. Ricerca del muratore per cercare di fare il lavoro prima dell'inverno, ma non è stato possibile e poi questa bella sorpresa. Il mio conto si è prosciugato.
Ovviamente c'è anche da vedere il lato positivo, e cioè che, danni a parte, ho liquefatto solo due metri di bagno, anche se la casa era completamente affumicata. Lo shock maggiore è stato realizzare che ho rischiato di dare fuoco a vent'anni della mia vita. Io sono nata il 2 giugno 1954 tra le 16 e le 16.50 in provincia di Modena e, al compimento di questa RL, ero ad Arezzo. Spero che ci potremo ritrovare a Sant'Agata. Un saluto a tutti. Greis



Cara Greis,
sono certo di potermi fare portavoce del dolore di tutti noi per questa tua disgrazia. Conosciamo i tuoi problemi di salute, di lavoro e di denaro e questo proprio non ci voleva. Però le dobbiamo sempre scrivere queste cronache altrimenti altre persone potrebbero farsi convincere (non è il caso tuo) da quegli pseudo-colleghi che una simile RLM ti avrebbe solo fatto crescere e tu adesso potresti, con un metro e mezzo di statura in più, fare domanda per entrare nel corpo delle Guardie Svizzere che vigilano sulla persona del Papa.
Fatti coraggio, cara Greis, come sappiamo la madre degl'imbecilli e degl'ignoranti è sempre incinta. A Sant'Agata ti trasmetteremo un po' del nostro affetto sincero e non farisaico e dannoso.





 

Caro Ciro, ti scrivo ancora perchè sono seriamente intenzionata a partire per Capo Verde, così come tu e Niko mi avete consigliato.
Siccome, nella tua ultima risposta, mi hai anche consigliato di fare attenzione all'orario di nascita, altrimenti potrei farmi male seriamente, ho riaperto il tuo libro "Nuovo Trattato di Astrologia" a pagina 57: L'interrogatorio.
Con domande dirette a verificare l'orario, e sincere risposte, riesci a dimostrare, in maniera irrefutabile, l'orario più probabile. Come fare a sottopormi ad un tuo interrogatorio? Non è che per caso riesci ad individuare uno stretto range di oscillazione della mia ora di nascita anche solo con poche domande direttamente sul blog? Per me non sarebbe un problema risponderti. Lo so, ti sto chiedendo moltissimo, ma che ci posso fare se ho una grande fiducia in te? Silvia 



Cara Silvia,
la correzione dell'ora di nascita è un lavoro impegnativo e lunghissimo che non può durare meno di tre anni, secondo il mio metodo che puoi studiare (con l'aiuto di un bravo esperto della mia scuola) nelle prime 130 pagine circa del libro "Nuovo Trattato di Astrologia", Armenia editore. Molti auguri.
 






Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo




STATE MOLTO ATTENTI A DARE I VOSTRI RISPARMI ALLE POSTE ITALIANE SE NON VOLETE PERDERLI




Notizie di servizio


Per postare una domanda o un commento, visualizzare la pagina con il blog di quel giorno e portarsi sotto a tutta la pagina. Quindi entrare nella scritta “Posta un Commento” oppure “Tot Commenti” e lasciare il pallino nero su Anonimo. Quindi scrivere il messaggio e, dopo averlo firmato con il proprio nome e cognome o con un nickname, spedirlo. Occorre sempre che aggiungiate luogo, giorno, mese, ora e anno di nascita. Solitamente rispondo nel blog del giorno dopo.


To post a Query or a Comment

To post a question or a comment, visualize the page with the blog of that day and go under to the whole page. Then enter the writing “Sets a Comment” or “Tot Commenti” and leave the black little ball on Anonymous. Then write the message and, after having signed it with your own name and last name or with a nickname, send this message. It always needs that you add place, day, month, time and year of birth. I answer usually in the blog of the day after.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.


Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.

Where it will be my birthday?
Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.



A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):





Qual è l’Indice di Pericolosità del Mio Anno?
CALCULATE, FREE, YOUR INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399):




Quanto Vale il Mio Rapporto di Coppia?
Test Your Couple Compatibility:




10 commenti:

Greis ha detto...

Mi ero dimenticata di aggiungere il luogo della mia rivoluzione solare dello scorso anno, che è stato Vardø, Norvegia. Un abbraccio

gianni ha detto...

Caro Ciro,
a ulteriore conferma di ciò che hai detto sui significati della luna, vorrei ricordare, che due acerrimi nemici, che per tutta la vita hanno lottato per "navigare le acque" di una madre terra per il loro popolo, hanno, avevano, guardacaso, la luna, entrambi in Toro: Yasser Arafat e Ariel Sharon.

Greis ha detto...

Carissimi. Si avvicina il momento del mio return e vi chiedo il solito aiuto. Vi ho "deliziato", si fa per dire, con il diario della mia RL di febbraio ma credo possa essere di aiuto a chi non si sia ancora reso conto dell'efficacia delle rivoluzioni lunari. Io le sto studiando solo dallo scorso anno, ma ho notato come le puoi usare alla stregua di un cronometro: cambia la RL e cambia tutto lo scenario. Per esempio per quanto mi riguarda, quella di marzo è stata migliore, anche non è stata una passeggiata di salute, con l'ascendente in undicesima. Sono diminuiti gli intoppi, anche se non del tutto, e ho potuto cominciare a fare i lavori. Solo come esempio ve ne dico due: il muratore mi ha stroncato la chiave nella serratura, un sabato, e un altro mi ha tagliato il tubo dell'acqua. Ho rischiato anche l'allagamento, che ho evitato solo perché l'elettricista non sapeva dove era il contatore. E ora ho bisogno di un miracolo. La scorsa RSM l'ho passata a Vardø, il punto più a est della Norvegia. Per quest'anno, ovviamente, ho bisogno di un vero miracolo, perché non sono in rovina, almeno non ancora, ma le mie riserve sono finite e, per non farsi mancare niente, dal punto di vista del lavoro non sono messa splendidamente (è un eufemismo!). Di conseguenza, in assoluto, la priorità va al lavoro.
Io sono nata il 2 giugno 1954 in provincia di Modena, a Prignano sulla Secchia, orario dell'estratto di nascita le 16.50, ma secondo Ciro va anticipato molto.
Vi ringrazio e spero di ritrovarvi a Sant'Agata anche quest'anno. Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Caro Ciro,

Sono nata a Carpi (mo) il 2 ottobre 1962 alle 14,00 da certificato di nascita ma altre persone che ho interpellato mi hanno detto che sicuramente ho il sole in ottava ed è più facile che io sia nata alle 14,15.

Sono appassionata di astrologia e ho visto che quest'anno la mia rivoluzione solare rimanendo a Bologna sarebbe assolutamente orrenda.

Ho sentito tante campane che si contraddicono l'una con l'altra.

Se tu fossi al mio posto dove passeresti il prossimo compleanno?

Sono flautista, insegnante e pensavo di sposarmi gli ultimi giorni di settembre per fare con il mio compagno nato a Bologna il 2 marzo 1961 alle 23,35, un bel viaggetto di nozze comprensivo di rivoluzione solare.

Il matrimonio nascerebbe sotto buone stelle? Abbiamo aspettato 15 anni, possiamo aspettare ancora se così non fosse.

Spero che tu mi possa aiutare.

Grazie,

Cristina.

P.S.
Ti aggiungo qui sotto qualche link per ascoltare la musica che suono.

M. Ravel - Piece en forme d'habanera
http://www.youtube.com/watch?v=0fcFOTYESTY

G. Donizzetti - Sonata per flauto ed arpa
http://www.youtube.com/watch?v=A1Y_a02C1SQ

J. S. Bach - Badinerie from suite in si minor
http://www.youtube.com/cristinabertoli#p/u/21/-PehPsW1g4s

Desde el alma
http://www.youtube.com/watch?v=gvXcfHr6lUs

Libertango
http://www.youtube.com/watch?v=k9nBzNXp3fA

Anonimo ha detto...

Buonasera Maestro, avrei una curiosità da soddisfare: quando ha iniziato a capire che anche le rivoluzioni lunari mirate possono essere molto importanti nel complesso? E' stato proprio grazie a qualche sua rivoluzione solare in cui ha intuito questo aspetto?

A.P.

Anonimo ha detto...

Altra domanda Maestro, scusi se non ho ricordato di metterla insieme alla prima. Dal momento che realisticamente il mondo ha più male che bene, anzi, l'uomo stesso fa più male che bene, ha mai avuto sentimenti vicini alla misantropia? A me qualche volta vengono ultimamente, quando proprio mi stanco e perdo le staffe, anche se sono di natura molto paziente.

A.P.

Anonimo ha detto...

Ciro Grazie, tanto per il ritratto astrologico di Pessoa, quanto per le parole simpatiche ed affettuose che hai avuto per me! Tra l'altro a 18 giorni dal mio prossimo compleanno.
É curioso come il significato originario del termine Pessoa (Persona) viene dal greco πρόσωπον, che al tempo stesso rimanda a “persona”, “maschera”, e “carattere”. Le maschere sono tutt'altro che semplice superficie. Inoltre, in portoghese (ma non solo) si usa come sinonimo di "nessuno". Insomma, una connaturata (bella ma tosta) multipolaritá, per esempio: "Ognuno di noi è più d'uno, è molti, è una prolissità di se stesso"; e poi "Noi non ci realizziamo mai. Siamo due abissi: un pozzo che fissa il Cielo", per dopo: "Sentire tutto, in tutte le maniere, vivere tutto da tutte le parti, essere la stessa cosa in tutti i modi possibili allo stesso tempo".
Comunque, come hai detto, ogni autore, come ogni tema natale racchiude una miniera di dettagli e di risorse, e non tutte arrivano sempre a rivelarsi e riconoscersi. Beato quindi chi riesce a scoprirne ed esplorarne una bella parte, anche attraversando il sentimento di incopiutezza che puó riceverne. Non penso che Pessoa possa rimproverarsi di essersi risparmiato nei confronti della vita.

Un abbraccio Ciro, e ancora tante grazie!
Vania

Per Greis: ma perché il compleanno scorso l'hai passato a Vardo, dove sembrerebbe esserci uno stellium in ottava?

Michele Pellegrini ha detto...

Caro Ciro,

innanzitutto grazie (anche se con il mio solito delay Nettuniano) per l'aiuto che mi hai dato qualche giorno fa per la mia prossima RSM.

Voglio dirti che ho trovato molto belle e interessanti le pillole su Fernando Pessoa!
Mi è venuta voglia di leggere, oltre ai suoi romanzi, il libro di cui hai parlato, che immagino sia "Fernando Pessoa, Cartas Astrologicas".


Vorrei aggiungere un contributo alla tua digressione in merito ai valori astrologici degli imitatori.

In particalare cito il tuo "Dizionario di Astrologia"(fortunatamente ne posseggo una copia)cui facevi riferimento:

"Imitazione: Il Sagittario è sicuramente il segno che riesce ad imitare meglio dato che aderisce subito alle mode e al sapere dei circoli che frequenta. Alighiero Noschese, Napoli 25/11/1932 alle ore 7 (Sole, Ascendente e Mercurio in Sagittario e due astri in 9^ casa) è stato una delle massime espressioni dell'arte imitatoria".

Poi nel video hai giustamente ampliato il discorso, associando l'imitazione all'asse Gemelli-Sagittario.
Vorrei portare a sostegno di questa tesi alcuni esempi di comici-imitatori contemporanei, magari non grandi come Noschese (e peraltro neanche imitatori "puri"), ma che secondo me devono molta della loro popolarità ad alcune riuscite imitazioni di personaggi famosi:

Maurizio Crozza, Genova 5/12/1959, ore 20:20:
Sole-Giove congiunti (praticamente sullo stesso grado)in Sagittario e Marte in Sagittario, tutti nella quinta casa.

Luca Medici (in arte Checco Zalone), Bari, 3/6/1977 ore 7:30:
analoga congiunzione Sole-Giove in Gemelli opposta a Nettuno in Sagittario

Corrado Guzzanti, Roma, 17/5/1965, ore 6:30:
la Luna in Sagittario molto aspettata e l'Ascendente e la congiunzione Giove-Venere in Gemelli.

Infine i casi, forse meno eclatanti, di due artisti che hanno fatto,tra l'altro, delle imitazioni molto efficaci e divertenti:

Sabina Guzzanti, Roma, 25/7/1963, ore 3:55:
stellium in terza casa(Urano, Plutone, Luna e Marte, anche se al limite)

Rosario Fiorello, Augusta, 16/5/1960 ore 14.30:
Giove al fondo cielo molto aspettato;


Un caro saluto e buona giornata
a tutti

Michele

gabri ha detto...

Quindi il mio lavoro nelle vendite e pubbliche relazioni esprime bene la libido di Marte nella terza casa?..oltretutto avendo un terzo settore come seconda dominante del mio tema? Grazie Ciro! Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Caro Ciro,
ho saputo da poco che ho sviluppato una malattia autoimmune (pare al fegato). La rivoluzione solare dell'anno passato era molto delicata, avendo Nettuno, Marte, Chirone, Mercurio e il Sole nella 12a casa. Ora vedo che l'anno prossimo gli stessi pianeti saranno nella sesta casa. Mi è presa un po' di paura, lo confesso, per questo stavo pensando di passare il prossimo compleanno a Londra (Marte sarebbe tra la 6a e la VII casa) o a Philadelphia, dove ho dei parenti; qui Marte sarebbe in 9a casa, ma non vorrei che il viaggio riservasse qualche brutta sorpresa...
Ti sarei grata se potessi dare un'occhiata alla mia situazione.
Grazie comunque.
Un caro saluto

M. Stella


(la mia data di nascita è: 23febbraio 1958, alle ore 11,20 a Grosseto)