mercoledì 30 luglio 2008

Eppur si muove!


Care Amiche e Amici,
non mi giudicate ingeneroso, ma forse il motivo per il quale non avete trovato nulla in rete sull'argomento Earth Returns sta proprio nel fatto che già l'idea di ciò è una novità, per quanto mi risulta (almeno per l'uso che ne ho fatto io). Solo un paio di mesi e poi potrete giudicare se si tratta di materiale interessante o meno.
Al Rami, la frequenza dei fenomeni di sincronicità credo sia costante (ce ne capitano "a lot" ogni giorno). Ci sarebbe, semmai, da chiederci se ci sono giorni in cui noi siamo più ricettivi a recepirli.
Paola, a mio avviso, resta un magnifico esempio di persona pensante che ha compreso come si dovrebbero leggere le RSM nell'ambito della mia scuola. Io credoo che l'interpretazione di Celeste per il suo Marte rilocato al MC di Buenos Aires sia sostanzialmente giusta: magari, Paola, faticherai un po' per farlo accettare lì oppure il libro susciterà delle polemiche o, ancora, l'editore argentino farà storie a pagarti i diritti... Invece, per quanto riguarda gli angoli e le zone Gauquelin con le relative ampiezze, penso non vi sia bisogno di attendere nuovi libri e neanche di fare congetture. Quella santa e benedetta manualistica a cui mi riferivo in un post precedente, è sempre, a mio avviso, la chiave di lettura del tutto: l'uovo di Colombo delle basi di una materia. Per esempio, nel testo "Astrologia: sì e no", di Enzo Barillà e mio, che si può scaricare gratuitamente in rete, vi è un diagramma chiarissimo con le zone Gauquelin e non occorre pensare alle stesse come a dei misteri selenici...

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

7 commenti:

al rami ha detto...

grazie per la risposta. in ogni caso, mi pare di aver capito che i fenomeni sincronistici dipendano anche dal grado di predisposizione ad averne; ma penso che si possa anche imparare ad osservarli. parlandone con mia madre, (ha il sole in scorpione e in ottava casa), non se ne è meravigliata affatto; più attenta di me ad osservare la realtà, mi ha ammonito che me ne rendo conto solo ora di questi fenomeni soltanto perchè prima non ci facevo caso.
la mamma è sempre la mamma (ho l'ascendente di riv. in decima radix e in tutto ciò mia madre non poteva che essere determinante.
rileggendo quello che ho scritto, mi sono reso conto di aver utilizzato le parole caso e determinante: l'eterna lotta dell'astrologia?

Antonella CT ha detto...

caro maestro Ciro e cari tutti,
forse l'argomento vi farà un poò ridere, ma pazienza!
Voi credete negli effetti nefasti dell'invidia delle persone?
Da quali aspetti astrologici si riconosce una persona invidiosa in un tema natale?
Con una buona rivoluzione solare ci si può difendere da queste influenze nefaste?
Io purtroppo l'invidia la sento a pelle ed è una cosa che mi fa paura!
grazie a tutti e buona giornata

Sergio ha detto...

Caro Ciro,
chiedo scusa per quanto ho scritto sulla Astrocartografia, il fatto è che, a differenza delle altre tecniche astrologiche, non la uso quindi non avevo presente le regole anche se ho letto e possiedo il tuo testo sull'argomento. Non uso tale tecnica perchè non conosco nessuno che si trasferirebbe per mettersi un giove di rilocazione al medio cielo.
Per quanto riguarda le fatiche di Saturno, mi riferivo alle dure fatiche che richiede un lavoro ambizioso e no a prove massacranti, fratture osse, licenziamenti, depressione o divorzi.
E' un ragionamento semplicissimo e non filosofia: un semplice fraintendimento.

Olrak ha detto...

Personalmente ho riscontrato considerevoli casi di invidia in persone connotate fortemente dal Cancro o dallo Scorpione. Si tratta tuttavia di 2 tipi di invidia: quella Cancro ritengo sia riconducibile ad un fondamentale senso di insicurezza/inferiorità/debolezza o addirittura di impotenza del soggetto. Invidia più "malefica" e fortemente connotata da sentimenti di odio e/o vendetta è invece l'invidia scorpionica. Lo scorpionico non ha alcun senso di inferiorità, ma invidia perchè sospetta, cova, detesta, odia...

Olrak ha detto...

Dimenticavo...
Un caro saluto a tutti e buone vacanze a chi le fa! :-)

Sergio ha detto...

Caro Ciro, al dire il vero un po' di filosofia l'ho fatta: ho presupposto che l'ambizione sia una cosa normale, invece molti la bollano come un difetto.

La mia filosofia è che l'ambizione è una cosa normale e benefica per il progresso, almeno che per raggiungere degli obiettivi non si debbano compiere crudeltà come murare vivi i vecchi (mi riferisco alla vecchia dittatura rumena).

Un saluto a Tutti
Sergio

pasquale iacuvelle ha detto...

Salve a tutti,
perche'non proviamo a fare delle ipotesi e discutere sull'argomento Returns Earth.
Ho pensato molto a quello che poteva mancare per completare i cicli di rivoluzione che potrebbe corrispondere alla lancetta dei minuti dell'orologio delle rivoluzioni,forse puo'riguardare il ciclo giornaliero della terra quindi il nascere e il morire del giorno fino al nuovo ciclo??
Spero di non aver detto stupidate,cerchiamo di scovare e discutere al riguardo io veramente non resisto a presto.