domenica 13 luglio 2008

Parliamo un poco di cibo



Prima, però, un poco di cronaca. Terzo giorno di prigionia. Come potete osservare la tempesta si è un poco placata, ma il risultato non è molto diverso.
Guardatevi, invece, questo luogo a pochi chilometri da Sant'Agata:

www.relaisblu.com

Se l'Unesco ha dichiarato che tra i sette luoghi del mondo da salvare assolutamente c'è la costiera sorrentino-amalfinata, una ragione ci sarà, credo. A pochi chilometri da quel paradiso vi è una spiaggetta nascosta dove l'acqua è pulita come in Sardegna. Mi dite dove sarebbe il fascino dell'Oceania o della Polinesia?
Comunque tutti i gusti sono gusti. Il GIP non mi ha ancora interrogato. Qui è circondato ai quattro lati da una giungla fittissima e, seppure uno volesse scappare, dove andrebbe? Non c'è neanche un bar.
Veniamo a poche note sul cibo. Un consiglio per chi viene da queste parti. Nel menu c'è scritto "Pesce" (un solo tipo, come nel menù del film "Mio cugino Vincenzo": colazione, pranzo, cena). Chiedetelo grigliato e senza alcun condimento, con del riso bollito a fianco. E' davvero squisito e non può farvi male.
A cena potreste prendere un gelato di produzione non locale (e quindi con acqua affidabile).

Cara Celeste, cercherò di accontentarti, ma rammenta che la migliore RSM che vorrei si studiasse sui libri in futuro, è quella in corso che mi progettai per Rio Gallegos, quasi Polo Sud, con un meraviglioso Giove incollato al DS e un'ottima Venere in terza. A parte le cose negative che ci sono ogni anno, è stata certamente, sia in teoria che nei risultati, la migliore RSM della mia vita.

Caro Sergio, non ci badare: i veri spiriti superiori sono davvero pochi. Poi c'è un popolo di demagoghi vocianti che dichiara di inseguire Saturno, ma che pensa di comprare l'automobile più lussuosa, di guadagnare di più, di avere la moglie o il marito più bello e via dicendo...
Buona serata a Tutti (qui è mattino).
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

5 commenti:

Graziano Vagnozzi ha detto...

Ammiro la bellezza delle vedute da cartolina ma non riesco a scorgere i ragazzotti che ci erano stati promessi...

al rami ha detto...

wbiehzcfci hai parlato di maschioni villosi. e le fascinose abitanti del posto? semmai un giorno ci andrò, e dovrò sorbirmi un diluvio universale, almeno voglio essere in compagnia di una bella signorina!!! quando ce vo ce vo!!

francesca76 ha detto...

Chiedo scusa a Sergio e mi eclisso.

Sergio ha detto...

Cara Francesca, scusa per cosa? io mi sono riferito alla natura ideale della crescita fisica e mentale/spirituale, Ciro si è riferito alle conseguenze reali dovute ad alcune posizioni planetarie di una certa categoria di persone.
Generalmente si ha la tendenza di considerare pregi o difetti di un segno o di un pianeta, senza specificare che i difetti sono dovuti anche al mancato supporto di altri pianeti e i pregi sono dovuti anche a buoni aspetti di altri pianeti.
Tutto sta nel spiegare bene le cose, quindi grazie a Sturno, grazie a Giove, grazie a Marte, grazie a Venere, grazie a Mercurio, grazie... a Francesca!

(in ogni caso sono più contento se cambi foto...)

Sergio ha detto...

e poi, potremmo vivere senza ginocchia e senza spina dorsale?
grazie a Saturno...