venerdì 25 aprile 2008

I simboli sono tutto



Caro Sergio,

a mio avviso i simboli sono tutto (nella figura Sigfrido che uccide il Drago). Ormai sono molti anni che, credo in maniera naturale, la mia mente non è più divisa a compartimenti stagni: quando penso in termini astrologici o psicologici od onirici, ecc. Il simbolo è alla base di tutto e anche per questo il grande Carl Gustav Jung fu in grado di prevedere la II Guerra Mondiale e grande spargimento di sangue attraverso i sogni dei suoi pazienti tedeschi che continuavano a sognare Sigfrido che uccideva il Drado (il mitologema della Germania).

Cara Giulia, se cerchi nei vecchi numeri di Ricerca ’90 troverai diversi miei articoli sulla sinergia delle RS di una famiglia e nel mio prossimo libro ci sarà un capitolo interamente dedicato allo stesso argomento. Io stesso descrissi come cercai di farmi arrestare all'aeroporto di Petropavlovsk e non ci riuscii e poi fui costretto a vivere quella congiunzione Marte-Saturno in nona occupandomi di un familiare che fu operato in una città del Nord Italia. Credo che la strada sia quella già indicata, poi le possibili applicazioni, purché si resti all'interno del simbolo, possono essere le più diverse e saranno limitate solo dalla vostra fantasia (una volta una signora, che non aveva capito bene questo discorso o non lo voleva capire mi chiese se poteva, essendosi beccata una gran brutta RS, esorcizzarla iniziando una relazione extraconiugale con un giovane uomo...). Relativamente alle RS iniziate con noviluni o pleniluni e via discorrendo, ne ho moltissime nei miei archivi, ma non do loro molta importanza perché, come ho spiegato in passato, secondo la mia esperienza, la cosa va letta come presenza del Sole nella x Casa e della Luna nella x Casa, prestando pochissima importanza agli aspetti angolari.
Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
P.S. Di nuovo augurissimi a Pino: non ho ricevuto foto e se mi dovessero giungere, usciremo con una edizione straordinaria...

12 commenti:

Sabri ha detto...

Grazie Ciro per avere affrontato il tema dei fratellini di Gravina, uno dei casi piu' orribili venuti alla ribalta delle cronache: un fatto che e' una chiara denuncia del livello a cui l'essere umano e' giunto dopo aver perso (dimenticato?) i valori piu' importanti, cioe' il diritto a vivere, ad essere amati, la difesa del piu' debole.
Ancora una volta "le colpe dei padri (e madri) ricadono sui figli".
Tutto scritto nel loro Tema Natale, ovviamente.
Purtroppo l'uomo dimentica, per suo comodo: infatti i fratellini di Gravina sono morti "dimenticati" in fondo ad un pozzo (possibile che nessuno sapesse che giocavano da quelle parti? Nemmeno il loro padre? Cosa che ha dello stupefacente!).

Sigfrido ed il Drago, il Dragone Cinese, il Drago Tibetano .....quanti simboli che tornano ultimamente.
Anche io condivido il pensiero Junghiano in materia, ma anche quello di Lorenz (come ho gia' scritto qualche post fa).

Buon 25 aprile,
Sabrina.

Sergio ha detto...

Caro Ciro,
non sono d'accordo che i simboli siano tutto, Einstein ha dimostrato che per mezzo del pensiero logico si possono comprendere le leggi fisiche ancora prima di poterle osservare. I simboli sono solamente una faccia della medaglia, ed è sbagliato dire che la scienza o l'astronomia siano figlie dell'astrologia. Einstein e Keplero (quest'ultimo inconsciamente) hanno dimostrato che anche i concetti scientifici hanno un'origine spirituale, proprio come i simboli.

Jung è un grande della storia dell'umanità. ma non è l'unico.

Cara Sabrina,
ai figli bisogna dare fiducia e non opprimerli con angoscie e preoccupazioni superflue.

Cari Saluti
Sergio

Celeste ha detto...

Complimenti a Pino Valente per la sua bellissima mostra e molti auguri di Buon Compleanno Attivo.

paola ha detto...

Cara Giulia,
grazie di avermi spiegato cosa è il novilunio: non ne conosco il significato nelle RSM, so solo che mio figlio è nato con sole e luna congiunti in decima, nient’altro. Una domanda e perdonami se sono un ottusa… ho visto le mie RSL, il 1 agosto parto per Boston per le meritate vacanze dopo avere consegnato il dattiloscritto e la RSL è bella, AS NONA e giove in IX, e per quella successiva il 29 agosto, ho visto che a Londra (dunque un voletto semplice da Milano) riesco a spostare uno stellium in decima con venere mercurio marte che mi farebbero comodo. Con I LOW COST riesco ad andare e tornare in giornata, ma volevo chiederti/vi se anche per la RSL basta essere nel luogo prescelto al momento della RSL (ore 14.17, nel mio caso), me ne starei all’aeroporto dalla mattina alle 8.25 fino al tardo pomeriggio e poi tornerei a casa: bastano poche ore? Scusate se la domanda è imbecille e sicuramente il nuovo libro di Ciro aprirà la mente anche a quelle come me… ma se mi date il benestare io mi prenoto il volo. La mia prima RLM sarà quella di giugno, a Chicago… per la famosa intervista. Della quale vi relazionerò ampiamente... se riuscirò ad averla. comunque ci vado lo stesso, per un'altra intervista già prenotata.
Grazieeeeee e a buon rendere (nel senso delle informazioni)
Paola

Alberto B. ha detto...

Tantissimi auguri a Pino Valente.
Cari amici e care amiche cosa ne pensate della scomparsa delle api ?
Einstein diceva che se le api scomparissero dalla terra, all'uomo resterebbero solo 4 anni di vita!
Cmq una piccola curiosità: quale software usate per calcolare le Rivoluzioni Lunari?
Saluti....

Giulia ha detto...

Caro Ciro, mi ricordo benissimo dei tuoi interventi circa la famiglia presa in esame, come pure del tuo tentativo di farti arrestare dai russi.
Ma io non parlavo di far vivere i NOSTRI simboli, ma di prenderci la briga di mettere in atto una messinscena per far vivere i simboli di UN'ALTRA PERSONA, che naturalmente ci deve stare a cuore.
Cioè, arrecare volutamente un danno, magari più piccolo, a qualcuno, per evitargli un danno ben più grosso (dello stesso segno) che potrebbe colpirlo.
Col vantaggio che la penalizzazione che mettiamo in atto, la facciamo rientrare a pericolo scampato.
Un pò come il tuo esempio del transito di Saturno su Venere, la separazione temporizzata.
Non pensate che sia in preda ad un delirio di onnipotenza, io la vedo solo indirizzata al bene di qualcuno.
Ti dò una botta in testa, tu ti fai male e ci resti malissimo, ma io so che potrei in questo modo averti fatto scampare da una pistolettata in testa, che sarebbe ben più grave!
A sergio vorrei dire che forse lui riesce a fare il consulente amoroso, e ha la fortuna di colloquiare astrologicamente con delle coppie sulla stessa lunghezza d'onda, e che, principalmente, lo vengono ad interpellare assieme.
A parte che trovo sia scorretto, ma anche molto limitante.
Nessuno si sente in condizione di esprimersi liberamente in presenza del suo partner.
E questo inficia alla grande la comprensione della realtà, sia soggettiva che oggettiva della persona che ci consulta.
Se anche così non fosse, dall'alto della mia abbondante esperienza, sia di vissuto personale, ma anche di colloqui con tante variegate persone, ti dico per certo che anche nella coppia più affiatata, le ambizioni dei singoli si discostano alquanto.
Le donne nella maggior parte dei casi pensano all'amore. Gli uomini al binomio danaro/potere.
E' ciò è ancor più grave quando invece io valuto che, per esempio, ci sono in vista grossi problemi di salute.
Hai voglia a dirglielo!
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!
A Paola vorrei dire che per ora non posso rispondere ai suoi quesiti circa le RL (è mia consuetudine andarmi a guardare sempre i grafici prima di esprimermi) poichè oggi non sto utilizzando il mio pc dove ho i programmi di Ciro.
Per quanto riguarda la durata della permanenza basta l'attimo dello scatto della RL, come del resto per la RS, è una foto, mica un lungometraggio!
Bellissimo ancora una volta constatare la veridicità dell'ereditarietà astrale!
Tu sei una Capricorno, tuo figlio ha il Sole (nonchè la Luna) in decima.
Credo non ci sia da aggiungere altro!

pasquale iacuvelle ha detto...

Caro alberto puoi calcolare semplicemente le tue rivoluzioni lunari controllando i gradi esatti e i decimi della tua luna natale nel segno in cui e' poi provando a spostare giorno ed ora in cui essa si congiunge di nuovo esattamente a se stessa e la citta in cui sei,quella e'la foto della tua rivoluzione lunare come se fosse un nouvo tema natale mensile con le corrispondenze dei pianeti nelle case e cosa primaria dove cade l'ascendente ciao Pasquale.

doriana ha detto...

Ciao Alberto,
io per le RL utilizzo Astral (c'è un tasto apposito).
Ho il problema, però, della lettura, non nel senso grafico perchè è chiarissimo, pensì perchè credo che le regole variano rispetto alla RS e non so come considerare la posizione del sole (per fortuna presto il libro di Ciro ci svelerà il mistero).
Un affettuoso saluto a tutti.
Doriana

Sergio ha detto...

Cara Giulia,
il tuo punto di vista non è sbagliato a priori, il problema sta nel fatto se in un rapporto di coppia ci debba essere o no una profonda conoscenza reciproca.

Mi rendo conto che più del 90% delle persone si accontenta di una conoscenza aprossimativa del proprio patner. Ci sono coppie che tanno assieme decenni e non si comprendono.

Perchè dare più confidenza a una astrologo che al proprio o la propria patner?

Personalmente se mi dovessi sposare (cosa che voglio e cerco di fare) io darei più fiducia a mia moglie che a un astrologo, anche se questo astrologo si chiamasse Ciro Discepolo, Andrè Barbault o in qualunque altro modo, perchè la famiglia è sacra.

Non dico queste cose per togliere qualcosa agli astrologi... assolutamente non intendo questo!

Ma guarda che comprendo il tuo punto di vista. Per millenni la donna ha dovuto sopportare di tutto per tenere i segreti del marito, e al giorno d'oggi una tale profondita e fiducia all'interno della coppia fa molta paura...

... in fatti molto probabilmente non mi sposerò mai perchè tale conoscenza non la vuole nessuno.

Cari saluti
Sergio

paola ha detto...

Cara Giulia,
grazie:non volevo assolutamente che tu guardassi i grafici, ci mancherebbe... era solo per avere la conferma di qualcosa che pensavo dai libri di Ciro e cioè che importante è il MOMENTO, cioè la foto. Quanto all'eredità astrale, io verifico spesso come le posizioni dei miei due figli rivelano appieno il tipo di relazione che hanno con me e rispetto alle regole, diciamo, che anche come "madre" sono da manuale: Giulia ha l'ascendente esattamente a 19 gradi del capricorno congiunto al giove di suo padre... Davide come notavi ha molta decima e ha saturno congiunto alla mia venere al grado, difatti quando ero incinta saturno era cgt alla mia venere, lui ha la luna in sagittario e giulia nei pesci... il mio marte è nei pesci e credo proprio che mi vedano come la classica mamma forte...cciò che trovo astrologicamente perfetto è come la loro luna rispettiva parli di una mamma "diversa": la luna in pesci di Giulia, in seconda, lei ha vissuto, piccina, la mia depressione e vede di me anche l'aspetto di malinconia, o meglio, lo ha interiorizzato; mentre davide, con quella luna in decima e in sagittario... crede di avere la madre "amazzone"... devo dire che hanno entrambi due cieli belli e ne sono contenta. Anche se ovviamente non li ho certo scelti io, ma mi sarei sentita "in colpa" se avessi offerto ai miei figli un cielo sfortunato o molto problematico.
Auguro a tutti un buon fine settimana, con tanta simpatia, e grazie, davvero per le cose importanti e utilissime che scrivete. Altre diatribe non le capisco molto... ma le leggo ugualmente,
Paola

paola ha detto...

Dimenticavo: una delle ragioni per cui, finché potrò, eviterò di mettere un saturno in casa quinta di RSM, è anche per non assumere su di me un problema che potrebbe riguardare loro, non so se in tal modo esorcizzo e aiuto la loro vita però lo faccio lo stesso. La simbologia, dai miti greci... è quanto di più affascinante esista per uscire dalla lettura ordinaria e bidimensionale della realtà. I simboli spiegano tutto.
ciao,
paola

Sergio ha detto...

Cara Paola,
allora se i simboli spiegano tutto, dovrebbero spiegare anche il motivo per il quale i pianeti orbitano attorno al Sole con una traiettoria ellittica. Io però non riesco a capire come si possa spiegare con i simboli, ma solo con le leggi matematiche.
Se sei così gentile da spiegarmelo tu? perchè se lo chiedo a un fisico lui mi dice che non si occupa di simboli.

Grazie
Sergio