mercoledì 8 luglio 2009

Un problema davvero “tosto”






È quello di conoscere l’orario, in tempo reale, di ogni città del mondo. Come sapete esso dipende più da scelte politiche che da un fatto geografico.
Prendiamo la Cina. Questo grandissimo Paese è tutto sotto la giurisdizione del fuso orario +8 da Greenwich, sebbene esso si estenda dal Tibet (praticamente a Nord dell’India) e fino al confine con il Giappone. In pratica comprende oltre tre fusi orari che viaggiano con lo stesso offset. La cosa diventa assurda e pesantissima per i cittadini delle province più occidentali (vedi Tibet) perché quando l’ora legale (da non confondere con l’ora legale estiva) segna, mettiamo le 8 del mattino a Shanghai, sono le 8 anche a Lhasa con uno scarto reale sull’ora del sorgere del sole di oltre tre ore. In pratica gli abitanti del Tibet devono alzarsi in piena notte e iniziare la loro giornata lavorativa come i loro connazionali al confine con il Giappone che invece si svegliano di mattina.
Dal punto di vista di noi viaggiatori attivi, la cosa è molto più preoccupante per la partenza di voli da località “inferiori” (o piccoli villaggi) dove potrebbero accadere cose davvero terribili ai fini della mancata riuscita di un compleanno mirato.
Ho parlato più volte con Luigi Galli di questa faccenda per tentare di trovare insieme un sito web al di sopra di ogni sospetto, ma le nostre ricerche sono state abbastanza vane.
Ultimamente pensavo di esserci riuscito con quell’importantissimo sito, in parte a pagamento di 500 euro all’anno, di cui vi ha fatto una breve recensione l’amico Luigi.
Ma in queste cose la mia diffidenza verso gli errori umani è grande e ho voluto fare come San Tommaso.
Osservate i due grafici. Essi si riferiscono alle notizie che il suddetto sito rilascia in tempo reale. Da esso si evince che l’aeroporto di Khabarovsk, omonimo della stessa città siberiana, segna un tempo di 9 ore dopo l’Italia (d’estate). Sempre dallo stesso sito vediamo i dati relativi ad Okhotsk, stessa provincia della Russia, ma molto più vicina a Magadan: il sito segna che tale cittadina-villaggio si troverebbe a 10 ore più avanti dell’Italia (d’estate).
Questo sito, come dicevo, dovrebbe essere super attendibile in quanto fornisce i dati in tempo reale, collegandosi con ogni aeroporto del mondo.
Purtroppo non è così.
Ieri sera tardi ho telefonato a una persona che vive ad Okhotsk e che parla inglese (in maniera abbastanza stentata). Le ho fatto alcune domande, poi mi sono fatto dire e ripetere, più volte, che ora era lì ad Okhotsk e non possono esserci dubbi. Mi ha risposto: 13 minuti alle 8 del mattino (che era lo stesso orario di Khabarovsk).
La cosa è molto, molto preoccupante, non solo per quanto mi riguarda (il mio viaggio in Siberia, per il quale ho dovuto rinunciare alla prima destinazione scelta e di cui scriverò, credo, soprattutto nel libro a cui sto lavorando attualmente), ma per la situazione mondiale di ogni volo. Ciò anche in considerazione del fatto che, come ho ricordato più volte, in territori come il Canada ultrasettentrionale o la Siberia ultrasettentrionale, a volte i voli partono, a sorpresa, anche trenta minuti prima del previsto e potrebbero invalidare una RSM.

Farò altre ricerche e spero che anche voi riusciate a trovare un sito, magari di impostazione militare, dove sia davvero possibile conoscere l’ora di ogni punto del mondo, istante per istante. Forse Google farà questo in futuro.

Per Francesca. Paradossalmente un punteggio assai alto chirurgo-paziente potrebbe portare a gravi conseguenze, nel senso che quel paziente finirà per avere un peso determinante nel destino del medico e viceversa. I punti classici negativi sono soprattutto il Marte del medico sui Luminari e sull’AS del paziente. A volte è molto utile conoscere la RS in corso del proprio chirurgo e, potendo scegliere, rivolgersi a un chirurgo che abbia un anno tranquillo.

Per Anonimo del 26 agosto. In effetti Stefano ha ragione perché il tuo messaggio è stato un po’ criptico, anche volendo rispettare la tua privacy. Io possiedo i tuoi dati di nascita e il mio consiglio riguardava la prossima RSM dato che l’ultima, cattiva, l’hai trascorsa in Italia.
Se proprio non puoi andare dove ti consigliavo, dove avresti goduto di una eccellente RSM, cerca almeno di recarti a Durban, Sudafrica (grafico mostrato), considerando che ci sono o ci saranno offerte sia Emirates che Lufthansa assai economiche per quella città.

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento