giovedì 26 agosto 2010

A Ciro Discepolo English Conference about Solar Returns Part One















For my English language Readers.
I had it on July 19th, 2010, in Cape Town, Sout Africa, in the hall of the Cape Association Astrology, a substantial association of over 200 our colleagues.
Gary Cousin, a very hospitable colleague, presented me.


You can see and listen this conference (the first part) at my address:



Enjoy it!









For the Eva’s friend: Orlando can be well. The stellium in the ninth House is a grace that we receive from the sky: if there was not, should invent it!




Per Tutti. Sono tornado dalle mie due settimane di ferie dove ho riposato molto, ma ho anche sofferto per la mancanza di un valido collegamento Internet. Adesso mi attende un lavoro arretrato copiosissimo, a cominciare dalle risposte alle moltissime lettere private che mi giungono in numero assai superiore alla media quando chiedo di non inviarmele.
Cercherò, nelle prossime settimane, di mettermi in pari.
Ho molte belle novità da annunciarvi e tante idee per tantissime altre ancora. Piano piano…
Intanto mi segno anche gli argomenti delle “Pillole” che mi proponete e anche gli argomenti possibili per il seminario del nostro incontro del 16 ottobre a Milano.

Si sta parlando, in questi giorni, molto, delle possibili previsioni sulle morti. Ne parleremo a lungo nei prossimi mesi e vi ripeterò cosa penso al riguardo, magari attraverso i risultati dei miei ultimi studi e delle mie ricerche in proposito.


Il nostro bravissimo collega Antonio Alessi ci invia i risultati dei suoi ultimi e interessantissimi studi e io li pubblico volentieri.


Tra le molteplici analisi, avvicendatesi in questo emblematico periodo, ve n'è una che merita una segnalazione agli studiosi.
È originata da una speciale combinazione di aspetti, di Biquintile (144°) e Semiquintile (36°) agganciati ad altri molto pesanti;
una posta in gioco tale da sfidarmi ad evidenziarne il significato d'insieme.

Benché personalmente non mi occupi di questioni politiche, la sua analisi è approdata come una prova latente
- diciamo a sfondo dimostrativo, dato che nessuno di fatto conosce e pratica questi Aspetti - a vera e propria previsione,
con data imprescindibile e una precisa connotazione.
Il suo profilo pur simbolico e virtuale, è stato delineato senza esitazione in modo netto,
ed emergerà nettamente almeno in uno degli eventi, che hanno letteralmente popolato la lista a quel proposito.

Tale formazione (in blu, tratt. obliquo) faceva la sua rapida comparsa nel tema del 19 Ago sto,
in cui raffrontavo Venere-Marte 135° a Nettuno con l'annuncio di uragani da parte di meteorologi USA);
uno di tali Aspetti infatti presenta un'orbita assai ridotta e quindi breve durata, e due su tre seguono il passo del Sole. 
Ne riporto la sintesi, così come è scaturita.

Definizione del Quintile nel prototipo del pacchetto AstroTime: www.astrotime.org/gallery/AstroTime7.zip
Interpretazione dei 4 membri della famiglia alla pagina www.astrotime.org/Aspetto_.htm

In aggiunta al tema "caldo", scrivevo quindi, il 2 Agosto:

Una per so na li tà so la re di un cer to peso po li ti co po treb be sa na re una di spu ta, com pen san do abil men te in te res si di par ti op po nen ti, con una pro po sta ca ri ca di com pro mes si e ri nun ce; lo dico solo per sti mo la re l´in te res se al Quin ti­le, ma non chie de temi dove o come; è un fat to di tran si to….

(la pagina iniziale è salvata e raggiungibile in sito con data certa del 13/08, poiché prima non ve n'era motivo):









Ed ecco il fatto in cronaca, 19 giorni dopo:

(Eu ronews - 21/08 11:35 CET) Medio Oriente: Se palestinesi e israeliani si riparleranno dopo venti mesi, il merito è di George Mitchell, il negoziatore americano, che li ha convinti all’appuntamento del due settembre a Washington. … “Saremo partner molto attivi, anche se siamo coscienti che si tratta di negoziati bilaterali. È necessario e appropriato che da parte nostra si facciano proposte ponte”. Sul tappeto, la questione dello status finale: le frontiere tra i due paesi, Gerusalemme… “Israele accetta l’invito americano a negoziati di pace per un anno e senza condizioni. Il premier Netanyahu lo auspica da un anno e mezzo”. Per parte sua, l’Autorità nazionale palestinese ha incassato l’ok dell’Olp alla ripresa delle trattative. Ma a una condizione: che cessi l’occupazione israeliana in terra palestinese: “È tempo che ciascuno onori i propri doveri e impegni. L’offensiva israeliana del 2008 aveva interrotto l’ultimo dei numerosi tentativi di dialogo avviato negli USA . Alla posizione del Sole nei confronti di Giove-Saturno, non manca di opporsi Nettuno, pur coinvolto nel quadro: è legato a Saturno, di cui è ospite , ma lo investe la dissidenza Uraniana.
E intanto Hammas, che governa di fatto la striscia di Gaza, ha già fatto sapere che a Washington non ci sarà.




Evidentemente la notizia segue di almeno un giorno il maturare degli rapporti, incentrato sul 19 o anche il 20.
Come si può vedere dal cielo del 20, alle 3:00 ora Italiana, non vi sono Aspetti positivi, o altro che possa preconizzare un tale genere d'intervento 
(ho escluso argomenti relativi alla domificazione, del tutto occasionale).
Ed è pure un "fatto di transito", in quanto i suoi effetti non definiscono una situazione, ma semplicemente la introducono.

Non è certo la sola notizia inerente questa categoria di Aspetti, che ha spazio nella pagina web; ma è la più adatta a rispecchiarne il significativo sviluppo.

Vi invito quindi a girare questo estratto a Vs. corrispondenti, potenzialmente interessati al soggetto.

grazie per l'attenzione.
Antonio Alessi




Benvenuti Antonio Mori e Nicoletta da Torino. Spero che gli Amici del blog continueranno a dare una mano alle new entry, per qualche giorno. Coloro i quali non avranno ricevuto una risposta, sono pregati di ripostare le loro domande la prossima settimana (Caro Uranio15, come ti avevo chiesto, ripostami i tuoi importanti quesiti la prossima settimana, per favore).

A presto.


Un caro saluto a Tutti.
Ciro Discepolo


Posta un commento