martedì 17 agosto 2010

The power of the Solar Returns




For Neena. Please post your request in September.


Grazie a Luigi Galli che ho pregato di rinunciare a un po’ del suo tempo per rispondere a qualche domanda sul blog: ricordate che le sue risposte sono come se fossero le mie.

Per Lorenzowizard. Bene, quando avrai pronto il lavoro, pubblicalo qui oppure metti qui un link per farcelo leggere.
Relativamente al Saturno in quinta Casa, ti racconterò un aneddoto divertente.
Venne da me, tanti anni fa, una signora sui 45 anni, quasi analfabeta, obesa, vestita malissimo, per nulla curata nella persona. Venne a chiedermi l’amore! Si può fare? Sì, si può fare, nonostante il suo cattivo tema natale.
Le posizionai uno stellium con Sole, Venere, Giove, Mercurio e Luna in quinta, se non erro.
La signora tornò dopo un anno molto contrariata. “Lei mi aveva promesso cose fantastiche, ma io ho raccolto soltanto delusioni!”.
Vediamo. Mi racconti.
Ho conosciuto un avvocato assai distinto con cui ho avuto una relazione durata tre mesi, ma poi è finito tutto.
Quindi ho conosciuto un ex ammalato di cancro con cui ho avuto una storia che ho interrotto perché mi sono detta che poteva tornargli la malattia.
Il terzo non lo ricordo.
Infine ho avuto una storia con un avvocato di un’altra città, ma dopo qualche mese l’ho interrotta perché lei capisce che stress da una città all’altra…
Nonostante la mia lunga esperienza sul campo, restai senza fiato e riuscii solo a chiederle: “Negli ultimi venti anni, quante storie sentimentali ha avuto, al di fuori di queste quattro?”.
“Nessuna”.


Ti confermo, allora, che se deciderai di partire, farai vivere diversamente il tuo Saturno in quinta e potrai godere anche tu delle gioie di un rapporto di coppia, seppure molto in ritardo (Saturno).

Per quanto riguarda i cialtroni ignoranti e travestiti da astrologi, penso non occorra dedicare loro tempo e spazio del blog: prima o poi li sgamano tutti e non darebbero loro due soldi in mano…


Vi prego, ancora per qualche giorno, di non sollevare questioni capitali per le quali dovrei scrivere ore: il collegamento Internet è lentissimo e posso accedervi solo una volta al giorno; qualche volta due.


Vi prego anche, ma so che è una richiesta inutile, di non scrivermi privatamente fino alla fine del mese.


Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Un saluto affettuoso a Tutti e un ringraziamento a Al Rami e Luigi Galli per aver chiarito i miei dubbi sulla 2a Casa.
Un abbraccio e a presto.
Tomaso

Luigi Galli ha detto...

PER ELISABETTA DI STEFANO

In genere è meglio che un pianeta riceva aspetti astrologici, perchè in un qualche modo vengono sollecitate le sue caratteristiche.
Teoricamente. quindi, una Venere isolata si può manifestare come hai spiegato, ma questo non vuol dire provochi infelicità sentimentale.
Per questo bisogna esaminare la quinta, la settima casa e rispettivi dispositori, la Luna e la situazione del Sole, che in un oroscopo femminile indica anche la figura maschile.

Auguri

Lorenzowizard ha detto...

Caro Ciro, ho letto la storia di quella signora, e non dubito che in seguito sarà riuscito, manovrando le RSM, a farle trovare anche la stabilità. Intanto le ha fatto rompere il ghiaccio. Ma sorge subito una questione se non capitale, importantissima. Non mi è sfuggito che tra i pianeti che ha elencato non era compreso Marte. Senza mirare le RS, ne ho avuto alcune con Marte in V, e la cosa si è risolta con formidabili storie di sesso con donne che non mi interessavano sul piano sentimentale (non entrerò nei dettagli...) Ammettiamo, in un caso come il mio, di mirare una RS incentrata sulla V con Venere in cuspide, e mettiamo altrove Marte. Cosa garantisce che il risultato non sia comunque sesso senza amore? (le cose stanno un po' diversamente per una donna, si sa....) Con la sua arguzia partenopea credo che risponderebbe "E hai detto niente? Comincia a vivere queste nuove storie di sesso. Da cosa nasce cosa..." Magari sarebbe così, eppure credo non esistano garanzie che significhi trovare la compagna del destino. Dopotutto, avendo una
fortissima Venere radix, di sesso ne ho praticato molto. Anche con donne che ho amato - ma che poi ho perso. Insomma, la V di RS la conosco bene e non mi ha mai cambiato la vita. Così come non ci sono riusciti Urano su Venere, Giove su Venere (e sulla V) eccetera. Trovando il giusto mix tra RSM e transiti d'appoggio si può molto, ma stavolta sarò io a dire "miracoli non se ne fanno". Si può provare, ecco tutto.
Spulciando il blog ho trovato tuttavia un indizio di cosa potrebbe succedere se il caso non è fra quelli che necessitano Lourdes... Tra gli incontri propiziati da una RSM potrebbe avvenirne uno con una persona che presenta un valore di sinastria superiore a 25. E' lì che bisogna buttarsi. Anche qui miracoli non ne succedono: nel corso di una RS con Venere al DS ho incontrato una signora che aveva con me una sinastria di 36 (!) ma lei viveva a Roma, e ho avuto appena il tempo di farle l'oroscopo, che già stava per partire. (Anche qui niente racconti, ma avrà capito che sono le tipiche scalogne che colpiscono chi nasce con Saturno in V).
Riguardo al mio scritto sugli oroscopi compositi, è troppo lungo per il blog, glielo invierò via mail, lo leggerà come e quando vuole. Anche qui, le ricerche sul blog sono servite a darmi un'idea di quello che le piacerebbe vedere: una serie di regole che contengano valutazioni sull'importanza "quantitativa" dei vari fattori come aspetti, astri nelle case ecc. Ciò naturalmente per poter fare subito una verifica statistica. Ahimè, il metodo dell'oroscopo composito non si presta alle statistiche, perché non è la stessa cosa della sinastria. Le coppie con una buona sinastria tendono a rimanere riunite, per cui la sinastria è una tecnica che si può studiare tramite una statistica ad esempio sul matrimonio. Le coppie con un buon oroscopo composito vivono storie ardenti all'inizio, ma non è detto che rimangano insieme - perché appunto questo dipende dalla sinastria e basta. L'influenza dell'oroscopo composito, da quanto ho sempre osservato, si estrinseca solo all'inizio di una relazione, descrive il modo in cui "parte", per cui l'unico campione statistico adatto sarebbe formato da coppie che hanno iniziato da poco una storia, e la stanno vivendo con grande intensità. Quelle sposate possono avere benissimo un oroscopo composito mediocre (è quello che succede quando una relazione inizia in
sordina e prende slancio col tempo: cosa frequentissima). Certo, può darsi che analizzando il suo archivio potrebbe mettere assieme un buon campione di coppie felici in principio e poi scioltesi dopo un mese o due. Chissà. Comunque sono fiducioso che troverà lo scritto
interessante, perché è assai ricco di idee.
Sempre augurandole un aureo proseguimento di giornata, Lorenzowizard

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

http://viaggi.libero.it/in_vacanza_con/rinascere-all-isola-rodrigues-massimiliano-varrese-ne2474.phtml


cliccando questo link si apprende di un attore italiano che si è regalato una RSM.....

Anonimo ha detto...

Carissimi,
decisa a raccogliere tutte insieme le regole per una buona RSM, parto da quel che ho. Per quanto riguarda la riedizione di Transiti e Rivoluzioni solari del 1997, io sono in possesso di quella del 2004. Per quanto riguarda Rivoluzioni Lunari e Rivoluzioni terrestri ho l’edizione 2008 in italiano. Devo procurarmi quella in inglese? Anch’io sto leggendo i post dal 2007 e prendendo appunti. E dove posso trovare il resto che mi sono persa? Su Ricerca ’90?
Grazie a tutti.
Danila

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per lorenzowizard: bisogna considerare il fatto che gli astri non sono l'unico elemento da considerare per conoscere alcuni eventi. alcuni non possono essere identificati e localizzati a causa delle casualità da cui siamo investiti e da fattori casuali (ambiente, società etc. ) non direttamente connessi a creare un organico con le posizioni astrologiche. per cui le RS forniscono indicazioni causalistiche (?) sulle probabilità di realizzazione di un evento legato a uno specifico item astrologico.

Anonimo ha detto...

Per Lorenzowizard e il suo saturno in V.
Nel mio ristretto campo d'azione ho diversi allievi (non di astrologia, ma studio comunque loro i temi di nascita, con transiti e return solari e lunari annessi) che con tale aspetto trovano comunque l'amore,tardivamente, ma lo trovano! E lo mantengono, perché saturno ti fa aspettare ma poi tende a farti mantenere. Solitamente (nei casi da me visti) con colpi eccellenti dati dall'Asc in X di Rivoluzione.. Per cui non disperare! Gli aspetti di marte e venere nella V di Rivoluzione portano sì storie, ma concordo con te, non necessariamente importanti e definitive. Io sono dell'avviso che dipende dalle tue risonanze di base (tema natale per intenderci) e da quello che devi imparare in questa vita. La sfiducia lasciata libera nella nostra mente non paga mai... Per cui aiutati con spirito positivo e amplificherai di molto i risultati positivi delle tue RSM future (che mirerai d'ora in avanti, giusto??)..
Auguri!
Danila.

P.s. sono una che ha applicato le teorie di Hand, per cui mi piacerebbe molto venire a conoscenza del tuo lavoro, quando sarà pronto.

Anonimo ha detto...

caro ciro, rieccomi con un grande problema ed e quello di mio figlio pasquale, che ad oggi non sa sicuro se potra fare il compleanno a aklawyk canada perche la societa dove lavora(TRASP. OSSIGENO) non gli da le ferie per quella settimana. mica puoi trovarmi qualcosa meno complicata, es. anche perche l'agenzia dove io mi rivolgo mi dice che aklawik non c'e aereoporto- pasquale e nato il 17-09.81 a nocera inferiore sa alle ore 0,45 grazie un abbraccio antonietta-