lunedì 25 gennaio 2010

La nascita dell’Astrologia Comica



Più volte ho scritto e lo ripeto che noi non attacchiamo mai (e perché dovremmo farlo?) gli esponenti delle scuole di astrologia diverse dalla nostra e il più delle volte non rispondiamo neanche quando siamo noi a essere attaccati (per esempio vi è una persona vile che, rodendosi per il fatto di non poter realizzare nel proprio sito un Indice di Pericolosità dell’Anno e visto il successo che il nostro sta avendo in molti Paesi del mondo, ci invia ogni giorno una lettera di insulti, non firmandosi, naturalmente. A costui, per ovvi motivi, non rispondiamo neanche).
Diverso è, invece, se qualcuno, volendo strafare, all’interno del suo gruppo paramilitare, scrive un articolo sull’AA e chiama in causa, con nome e cognome, il sottoscritto.



Mi è capitato, così, pochi giorni fa, di leggere su di una rivista che si definisce di astrologia l’articolo del mio idraulico (credo sia lui perché il nome e il cognome corrispondono e io che pratico l’astrologia in Italia da quarant’anni non conosco alcuna persona, al di fuori di lui, con lo stesso nome e cognome. Però, per onestà intellettuale devo dire che non ne sono certo. Io, per la fotografia che non mi sembra corrispondere, per la genialità del mio idraulico e per quello che l’autore dell’articolo scrive, gli darei diciotto anni, ma comunque, che sia idraulico o meno, per comodità del Lettore che sta avendo la pazienza di leggermi, lo chiamerò l’Idraulico).
Allora egli scrive un articolo sull’Astrologia Attiva e si contraddice ogni poche righe, prima asserendo che la stessa ha poca importanza e comunque inferiore a transiti e direzioni primarie e poi subito dopo dichiarando “… In effetti, l’energia e la carica che esse (le RSM, NdR) possono dare ha in certi casi dell’incredibile…”.
L’articolo, in tal senso, è infarcito di contraddizioni polari, ma la vera perla viene raggiunta dall’Idraulico quando egli esamina il caso delle due gemelle astrali nate a 10 minuti di distanza e non a venti (infatti l’artigiano in oggetto finge di dimenticare che io ho lavorato diversi anni sugli orari delle due ragazze) nell’anno in cui una delle due partì per un compleanno mirato in Australia e l’altra restò a Napoli. Quest’ultima fu segnata da una serie grandissima di disgrazie: malattia infettiva e gravissima del fratello e sua presenza accanto a lui, giorno e notte, per un mese. Infezione alla bocca che la costrinse ad assumere per settimane e settimane antibiotici e a stare male con febbre e altri disturbi. Perdita del lavoro. Perdita del fidanzato che si sposò pochi mesi dopo con un’altra ragazza. Inizio di una depressione che la portò a stare a letto per quasi sei mesi di seguito.
Nel caso di mia figlia si ebbe, subito dopo il viaggio a Monkey Mia, il matrimonio, il riuscire a trovare una casa vicino a quella dei genitori, il riuscire a trovare un lavoro e lo spendersi, con grande gioia, l’anno più bello della sua vita.
A questo punto, in modo geniale, l’Idraulico si chiede: “Come può allora avere INFLUITO su questo anno la rivoluzione solare mirata di Laura (mia figlia, NdR)?”.

E la spiegazione che egli dà è ancora più geniale della domanda: “Ad esempio suscitando un atteggiamento diverso nei confronti del transito di Saturno sul Sole. Sappiamo bene, infatti, come i transiti di Saturno possano manifestarsi in maniera tanto costruttiva quanto privativa, a seconda dell’atteggiamento e soprattutto della maturità di chi li affronta. Se si sta sulla difensiva e ci si attacca meccanicamente a ciò che si ha, questo transito rischia di risultare alquanto distruttivo. Se invece ci si dà da fare per realizzare cose concrete, se si ha voglia di fare passi avanti e di “sporcarsi le mani”, Saturno si rivela tutt’altro che malefico…”.


Che ve ne sembra? Non trovate meraviglioso tutto ciò? L’Idraulico, credo per troppa modestia, non ha voluto dire che ha creato l’Astrologia Comica, che egli chiama Psicologica.



Cercate di capire bene. Applicando quanto da lui scritto in questo articolo che certamente passerà alla Storia, se lui, che afferma di praticare la tecnica delle RSM manda un amico a Katmandu (magari perché ha sentito da Grazia Bordoni che la dodicesima Casa e la sesta sono bellissime e le usa piazzandoci Sole, Marte e stellium) e, al ritorno, questo amico viene arrestato e si fa dieci mesi di carcere a San Vittore, per un errore di omonimia, quando l’amico, uscito dal carcere, andrà da lui per cambiargli qualche connotato fisico, sono certo che egli esclamerà: “Ma tu non hai saputo usare bene il pensiero positivo…”.




Insomma, cari blogger, che lo vogliate o no è nata l’Astrologia Comica e non è un fatto da poco perché bisogna risalire a diversi anni fa per trovare traccia di un’altra scuola di astrologia anch’essa nata nella stessa squadra: L’Astrologia del “Sì, però…” (http://www.cirodiscepolo.it/Articoli/scuole.htm) pensata e creata da un certo Tom&Gerry (avete notato l’abbondanza di gatti e di sorci tra gli anonimi del web nel settore astrologia?).




Dunque il mio consiglio è godetevi anche questa astrologia perché può essere più esilarante di un film “panettone natalizio”.

Quello che fa ridere di meno, invece, è la chiusa dell’Idraulico relativamente al suo articolo.
Infatti egli asserisce che mentre il sottoscritto non è mai stato in grado di dare una spiegazione al funzionamento delle RSM, lui lo ha fatto, appunto ricorrendo all’Astrologia Comica o Psicologica.

Ora quest’affermazione è pesantemente falsa perché negli ultimi anni ho pubblicato vari articoli sulla rivista Ricerca ’90 relativamente a questo argomento e, infine, ho scritto qual è la mia teoria in rapporto al sicuro funzionamento delle RSM. L’ho fatto nel capitolo intitolato “Come e perché funzionano le RS e le RL”, da pagina 18 a 43 del mio libro “Rivoluzioni lunari e Rivoluzioni terrestri”, Armenia editore, Milano, 252 pagine, settembre 2008 e, successivamente, nel mio libro americano “Lunar Returns and Earth Returns”, Ricerca ’90 Publisher, pagine 302, 2009, nel capitolo “Why and how do Solar Returns and Lunar Returns work”, da pagina 23 a pagina 48.


Dunque?

Dunque ci troviamo di fronte a un fatto gravissimo, più volte reiterato nella rivista dove è apparso l’articolo dell’Idraulico: o egli ignora completamente ciò e si permette di scrivere articoli che mi riguardano senza leggere i miei libri oppure li ha letti e finge di non conoscerli. Sul piano della scorrettezza intellettuale la cosa, da parte dell’articolista e del direttore della rivista, è parimenti gravissima e ci dà lo spessore di due persone che, se conoscessero il significato della parola vergogna, farebbero bene a tacere per il resto della loro vita.





Relativamente a quanto ci ha riferito Marco Celada, se fosse vero quanto egli ha riportato (personalmente gli credo), beh, non mi sorprenderebbe nulla perché quello che vi ho appena commentato è addirittura nero su bianco… Figuratevi quando costoro comunicano a voce…


Non sapevo che Dante Valente, visto che mi chiama personalmente in causa con AstralDetector, si occupasse anche di astrologia (ma come farà a dare giudizi su AstralDetector se non conosce neanche l’algoritmo con cui esso è stato elaborato?) e pensavo fosse, invece, impegnato a tempo pieno negli affari, visto che un fascicolo su lui e gli altri che dirigono tale gruppo giace presso la Procura della Repubblica di Milano, con accuse penali gravissime, depositate da un Ministro di Grazia e Giustizia, e di cui, magari, parleremo in un’altra occasione.


In sostanza, come avete letto, persone che, per loro stessa dichiarazione, hanno ammesso di non avere mai fatto un solo compleanno mirato e di non avere mai consigliato ad altri un solo compleanno mirato, quindi con esperienza zero sull’argomento, hanno la faccia tosta di “insegnare” cosa siano le Rivoluzioni Solari e Lunari, affermando che esse funzionano (ma solo a livello psicologico) e che l’utente può scegliere se calcolarle per il luogo di nascita, di residenza o per qualsiasi luogo della Terra.
Anche qui, il grande Woody Allen, direbbe: basta che funzioni.



Ora, scusatemi di questa digressione dovuta al fatto che sono stato chiamato in causa con nome e cognome e procediamo con l’Astrologia Attiva con cui otteniamo risultati seri e che non ci serve come sostituzione dei film comici.


Per Alberto B. Vedo che Pasquale ti ha risposto e dunque penso sia superfluo un ulteriore mio intervento.



For a Canadian or USA blogger. I am sorry, but I think that you wrote something some days ago that now I am not able to find. Please, can you repeat your questions? Thank you.


For Neena. The Aimed Lunar Returns that I advised for Ravi was for Alaska, USA and no output USA. Unfortunately there are not locations closer than the one. However, remember, please, that if his birth time is correct, Venus fell in his second House of the Aimed Solar Return and it is a great help for his finances. In my experience, when I followed a big result in the 12 months after a very good Aimed Solar Return, I departed even for 4-5 successive ALR and so I got a result soon and greater.



For Neena. Please watch the image in this page. You can see that in India there are many many locations with a name similar to Nagar Kernool. If you search it in the wonderful Microsoft Atlas, you find it written in a way, in another database you find it in a different way, but consider that in the page of my website you can consult the biggest database of the world: 3 millions of cities! Then you have to choose the locality that have the longitude and the latitude that you are searching.


Per Katia. Sì, credo tu abbia messo il dito sulla piaga. In un mio prossimo blog scriverò cosa penso dell’astrologia predittiva, del determinismo, di coloro che lo evitano, di coloro che si trincerano dietro questa parola perché non sanno fare le previsioni, di coloro che dicono di seguire un maestro e fanno esattamente il contrario di quanto egli dice… Insomma, non sempre si può tacere.


Per Marco Celada. Caro Marco, se io fossi in te non mi presterei a misurarmi con persone ignoranti (hanno ammesso loro stessi di non avere mai fatto una sola RSM e di non avere mai fatto fare una sola RSM). Tu sai che anche i meno esperti che frequentano questo spazio, hanno al loro attivo almeno decine e decine di RSM su cui confrontarsi. Tanto varrebbe, allora, che tu ti mettessi sullo stesso piano di un frequentatore del bar dello Sport che voglia parlare degli stessi argomenti ignorandoli del tutto.
Se proprio hai voglia di perdere tempo, vai su Google e cerca solar returns: giungi fino alla fine degli oltre 22 milioni di documenti trovati e ti accorgerai che costoro non esistono.



Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.lunarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento