sabato 25 dicembre 2010

How to Pass a Heavy Aimed Solar Return





Good Holidays and Happy New Year to All the Women and All the Men, of Every Race
 and of Every Religion



Dear Modecai (or Mordecai?), actually you have a heavy Solar Return, but, fortunately, heavy doesn't mean mortal. I think that the most important shield that you can use between you and your stars is a surgery to make soon. If you have a hold health problem, proceed with a surgery to avoid it. If you haven't health problems, you can even invent a surgery to improve your health. For example you could actuate a eye-laser surgery to improve your capacity to see. 
Your stomach and your colon are two parts of your body to explore and to keep under control (have you a hiatus hernia or hand problems?).  
Besides I suggest you to make a lot of voluntary service in the next months, avoiding also a recreative life.  
With the best wishes.






Caro Stefano, ieri mi hai scritto che non ti è mai capitato di leggere nei miei libri che l’undicesima Casa è da considerarsi a un’ottava più giù della settima e neanche conoscevi l’uso dei dispositori nelle RSM. Non ho motivo di non crederti, tuttavia tali cose sono scritte e anche ripetute molte volte nei miei libri. D’altra parte non ti posso colpevolizzare di non averne letto dato che tra libri, articoli, capitoli in libri di colleghi, prefazioni a libri di colleghi e interventi sul mio blog e in tutta la rete possiamo sommare un numero di pagine altissimo e, quindi, è anche possibile che tu abbia letto tali argomenti, ma poi li hai dimenticati.
Basti un esempio per tutti: nel mio libro “Guida ai transiti”, Armenia, del 1984, a pagina 473, riferendomi all’uccisione di uno dei due figli di Mata Hari e al ferimento grave dell’altro, scrivo: “… Ed in quale Casa pensate che troveremo l’Ascendente di Rivoluzione? Nell’ottava radicale, precisamente! E se non bastasse vediamo Urano in quinta ed i due dispositori della quinta, Marte e Plutone, congiunti in dodicesima Casa…”.
Dunque, volendo, e cominciando dalle 500 pagine (all’interno del totale di circa 800 pagine del libro) di esempi di datazione degli avvenimenti nel mio “Nuovo Trattato di Astrologia”, Armenia, troverai moltissimi esempi della pericolosità dell’undicesima Casa in rapporto ai pericoli di vita e in rapporto alla legge. Ci sono tanti esempi disseminati nei miei libri che oggi mi devo sforzare al massimo per convincere tutti a partire con forti valori di undicesima Casa, ricordando loro che: 1) si muore una sola volta e dunque sarebbe stupido non partire “avendo addosso” una undicesima importante; 2) che noi non disegniamo RSM perfette, ma semplicemente le migliori per quell’anno (o le meno peggio, se vogliamo dire in altro modo).
Venendo, infine, alla tua domanda principale, ti rispondo come in passato: dobbiamo tenere conto di tutto (perciò parliamo di “arte” astrologica), ma partendo dai numeri interi e tralasciando le cifre decimali, cioè, per dirla volgarmente, è molto più significativa la presenza diretta di un astro in una Casa che il dispositore della stessa  utilizzato per ottenere informazioni nel caso di Settori vuoti.

P.S. Queste righe sono state redatte prima che Al Rami pubblicasse il suo intervento. 


Per Paola, per Katia e per Tutti: grazie per gli auguri cari spiritosi sinceri, che io e Daniela ricambiamo di cuore. Se tutti ce li avessero inviati sul blog anziché privatamente, non ci sarebbero entrati...

Per Maristella di Verona. Io sceglierei Kagoshima, ma sei troppo modesta: mi sembra che hai capito tutto!




Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo




Posta un commento