mercoledì 8 dicembre 2010

Le ultime due "Pillole" sul Congresso di Astrologia di Milano





          
Ciro Discepolo: Il Primo Congresso Internazionale di Astrologia di Milano nel 1975 - parte 4

 
Ciro Discepolo: Il Primo Congresso Internazionale di Astrologia di Milano nel 1975 - parte 5
http://www.youtube.com/watch?v=WtI7ShgAa0U





Per Stefano Mastrosimone. Mi risulta che la zona di Buhta è il confine siberiano con l'Alaska, di interesse militare, e non rilasciano visti, ma puoi ottenere un risultato quasi identico con Gambell, Alaska. Vedo che stai facendo pratica con Aladino. Bravo.





















Per Eva Palestini. Sfortunatamente le variabili che chiedi (viaggio breve ed economico, protezione della salute e incremento del denaro) non permettono di risolvere l'equazione nel 2011, relativamente ai tuoi dati di nascita. D'altra parte, essendo stata tu gravemente ammalata, non posso consigliarti una situazione di ripiego, purché tu parta. Se proprio non riusciamo a superproteggere le Case della salute, dobbiamo almeno evitare di piazzarci dentro astri cattivi. L'unica soluzione possibile, mi sembra, è quella che segue (Canada), ma è anche pericolosa se il tuo orario di nascita fosse poco preciso.
Auguri, in ogni caso.





Per Laura di Torino, che tra l'altro chiede: "In quinta casa ho marte...che avrebbe dovuto avere l'effetto contrario, o sbaglio?". 






No, Marte non è dispensatore di gioie nel settore dei divertimenti. Affinché esso possa procurarti molti di queste, lo dovresti allineare con i simboli che esso costella. In questo caso, per esempio, essendo il tuo ragazzo in condizioni economiche precarie, avreste potuto praticare, anche a casa vostra, come consiglio in alcuni miei libri, un'arte marziale tra di voi, a costo zero. Ecco, in questo caso, appassionandovi, per esempio, al karate, vi sareste divertiti moltissimo con Marte in quinta, ma puntando a cinema e ristoranti...


Molti auguri a Marco Celada che sta tornando da una Lunare a Chicago e spero abbia seguito il mio consiglio di recarsi al mitico West Egg. 






Per Gabri. Un astro è stazionario quando (soltanto) per un effetto ottico, esso appare, visto dalla Terra, fermo e non avanza e neanche si muove di moto retrogrado. 


Per Michele e per Pasquale. È molto vero quanto scrivete a proposito di Laura. Tuttavia, di fronte a un quadro così esplicito, ciò potrebbe corrispondere a una scelta (per una giovane donna non sposata e senza figli), per dare piena potenza a una decima, anche attraverso una quasi certa debacle amorosa. Resta, però, l'incognita AS in decima che rimane tale con qualsiasi ragionamento. 



Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo





Posta un commento